Usare Google Drive come scanner per documenti

Sapevi che Google Drive ti consente di scansionare? Oltre ad essere il cloud di Google per il salvataggio dei file, ha anche utility interessanti come questa, quindi ti mostreremo come scansionare un documento con Google Drive.

Se hai bisogno di scansionare un documento con urgenza, ma non hai uno scanner in casa per farlo, non preoccuparti. 

Come sempre, i nostri smartphone hanno la soluzione ideale per questo tipo di problemi. In effetti, non è nemmeno necessario scaricare altre app sul tuo Android per eseguire la scansione di cui hai bisogno.

Google Drive fa parte del pacchetto base di Google Apps, quindi è installato sulla maggior parte dei telefoni Android, anche se ci sono altri gestori di file o alternative nel cloud da parte del produttore. 

Nel caso di Android, Google Drive ha una funzione per scansionare documenti.

Come scansionare documenti con Google Drive

Ti sei mai chiesto a cosa servono le applicazioni preinstallate di fabbrica del tuo cellulare ? Molte volte non riusciamo a usarli e finiscono per essere un fastidio non riuscire a  disinstallarli. Tuttavia, alcuni sono molto utili e vale la pena conoscerli.

L’applicazione Google Drive è una di quelle app preinstallate davvero utili, in quanto ci consente, tra l’altro, di scansionare qualsiasi documento in modo rapido e semplice. Ecco come utilizzare l’app Google Drive per scansionare documenti con il tuo cellulare.

1. Apri l’app Google Drive e premi l’opzione Aggiungi , rappresentata dal pulsante blu con il simbolo “+” situato nella parte inferiore destra dello schermo.

2. Quindi selezionare l’opzione Scansione.

3. La videocamera del nostro cellulare verrà attivata immediatamente per avviare la scansione. È importante inquadrare il testo del documento nel miglior modo possibile e quindi acquisire il file premendo il pulsante blu.

In questo modo, avremo completato con successo la scansione. Il documento acquisito  verrà automaticamente salvato nel nostro servizio cloud di Google Drive in formato PDF. Possiamo accedervi o condividerlo rapidamente e in qualsiasi momento semplicemente aprendo l’app e cercandola.

Nelle opzioni di impostazione troviamo punti interessanti come l’ impostazione della qualità del JPEG, l’orientamento o la dimensione del PDF che stiamo per ottenere, che per impostazione predefinita è disponibile in formato ISO A4. Una volta regolato tutto, possiamo salvare il documento in formato PDF nella cartella desiderata.

Consigli per una scansione perfetta

Mentre l’opzione di scansione offerta da Google Drive ha una serie di impostazioni ed effetti che migliorano automaticamente la qualità finale del documento scansionato, se vuoi davvero ottenere una scansione professionale e perfetta, è importante tenere conto dei seguenti suggerimenti:

  • Posizionare il documento che si desidera acquisire su una superficie stabile e completamente piana.
  • Scansione in un luogo in cui vi sia illuminazione sufficiente.
  • Assicurarsi che tutte le lettere e i caratteri del documento siano all’interno della cornice della fotocamera.
  • Se dopo l’acquisizione non hai raggiunto la qualità desiderata, ti consigliamo di riprovare tutte le volte che è necessario.

Google Drive ci consente di scansionare documenti in pochi secondi grazie al nostro dispositivo Android. Con questo riusciamo non solo a archiviare questi documenti direttamente nel cloud di Google, potendo accedervi da qualsiasi altro dispositivo , ma anche per essere sicuri che tutti i nostri documenti siano al sicuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *