domenica , 23 settembre 2018

Trucchi Fortnite: consigli, tattiche e strategie per vincere le partite

Ecco una guida con i migliori trucchi Fortnite battle royale per sopravvivere: consigli sulle armi, strategie difensive e offensive. Trucchi Fortnite PS4, Xbox One, PC, Android e iOS.

Fortine Battle Royale è senza dubbio uno dei giochi multiplayer online piú giocati del momento, disponibile per PC, Xbox One, PS4, android e ios. Se stai cercando dei trucchi, consigli o strategie per vincere a Fortine Battle Royale, sei nel posto giusto.

Il gioco, sviluppato dalla collaborazione tra Epic Games e People Can Fly, ha ben presto conquistato milioni di giocatori sconfiggendo il suo rivale diretto: PlayerUknown’s Battlegrounds.

Proprio come altri titoli del genere, anche Fortnite ha creato la sua versione Battle Royale, una modalità di gioco separata dalla classica a pagamento, da giocare su PC, PlayStation 4 e Xbox One e mobile in modo del tutto gratuito.

Tutti, infatti, possono giocare gratis con la modalità Battle Royale senza possedere necessariamente la versione completa del videogioco, dove bisognerà competere con altri 99 giocatori. 

In questa guida vi sveliamo alcuni trucchi Fortnite e consigli che serviranno per aumentare le vostre possibilità di vittoria nella modalità Battle Royale.

Guida Fortnite: Trucchi, consigli e strategie

Scegliere un posto tranquillo in cui atterrare

Nelle prime partite, molti giocatori tendono ad atterrare nelle cittadine o nei luoghi più grandi della mappa. Niente di più sbagliato per i principianti!

Per chi affronta questa modalità da poco risulterà infatti difficilissimo sopravvivere in zone con molti edifici, in quanto si verrà subito attaccati rischiando di dover combattere senza armi da fuoco e solamente con il piccone di base.

Per questo motivo, è consigliato atterrare in luoghi distanti da aree come quelle sopra citate ed atterrare invece in zone con una o due case, in modo da poter cercare le armi in tutta tranquillità, o quasi.

Aprite il paracadute sul filo del rasoio e non perdete tempo a guardare il panorama, il vostro primo obiettivo deve essere raggiungere il suolo quanto prima possibile.

Evitate di avanzare in campo aperto

Quando sarete a terra, la prima cosa da fare sarà trovare un riparo, un edificio dove sarete al sicuro dalla minaccia nemica. In questo modo potrete preparare al meglio la vostra strategia prima di entrare nel campo di battaglia.

Sfruttare ogni tipo di copertura per spostarvi nella mappa è essenziale per non divenire preda facile degli avversari. Sfruttate, quindi, alberi, edifici, pareti rocciose e quant’altro troviate nei paraggi.

Strategie di sopravvivenza per vincere il gioco

Non sottovalutate il ruolo strategico che possono ricoprire le porte degli edifici: una volta all’interno di questi, chiudete la porta per trarre in inganno gli avversari, lasciando intendere che la struttura in cui vi trovate sia ancora, apparentemente abbandonata. Se la trappola funzionerà, sarà facile a questo punto attaccare di sorpresa chi ingenuamente si sarà avvicinato.

Dopo qualsiasi loot è molto importante ordinare il nostro inventario in modo tale da potere cambiare arma velocemente oppure curarsi il prima possibile. Va da sé, inoltre, che i medikit possono risultare letteralmente vitali, e che è sempre bene raccoglierli insieme ai curativi minori. Un buon set ideale da avere può essere:

  • 1 Fucile automatico
  • 1 Fucile a pompa (o semiautomatico se lo preferite)
  • 1 Arma a scelta tra: cecchino, lanciagranate, lanciarazzi (nel caso in troviate un cecchino e 1 delle due “armi di distruzione” potete occupare 2 posti)
  • 1 Medikit o bende
  • 1 Pozione per lo scudo (ovviamente se non avete lo scudo al massimo bevetela subito così da lasciare lo spazio libero) o una “slurp” (pozione che ricarica 25 di vita e 25 di scudo)

Per quanto riguarda la tempesta, rimanere al limite di essa potrebbe garantirvi un vantaggio tattico, riuscendo da qui ad attaccare i giocatori impegnati ad attraversarne la linea di demarcazione.

Fate attenzione ai suoni

Il modo migliore per affrontare una partita a Fortnite è sicuramente quello di giocare utilizzando le cuffie. Sarà infatti fondamentale ascoltare ogni singolo suono.

Percepire i passi degli altri giocatori è un grosso vantaggio, soprattutto in spazi piccoli come gli edifici. Le casse di munizioni emettono un suono crescente man mano che ci si avvicina ad esse, quindi ascoltare attentamente è importantissimo.

Stessa cosa per quanto riguarda gli spari delle armi, che saranno più forti o più deboli in base alla distanza rispetto a dove vi trovate.

Armi e munizioni

Imparate a sparare e fate pratica: prima di essere lanciati sul campo di battaglia, sarete catapultati nella zona di pre-lancio. Qui potete trovare tutte le armi per fare un po’ di pratica con il sistema di mira e sparo del gioco, quindi non perdete tempo e prendete confidenza con le pistole e i fucili che più vi aggradano.

Durante il gioco, setacciate in lungo e in largo ogni edificio visitato per trovare i forzieri: è all’interno di essi che troverete le armi più rare e gli oggetti più preziosi, quindi non temete di abbattere i muri interni che, magari, potrebbero nascondere delle rarità.

Se non risulta troppo rischioso, ricordate sempre di esaminare i corpi degli avversari abbattuti; potreste trovare armi, munizioni, ed altri item.

Come accade, ad esempio, negli MMO, anche Fortnite presenta tre livelli di rarità di armi ed equipaggiamenti. In ordine crescente, troviamo: grigio, blu, verde, viola e arancione. Più è rara un’arma, maggiore sarà il suo DPS (danno per secondo).

Grazie alla nuova patch di gioco è possibile inoltre trovare nelle partite un nuovo e particolarissimo oggetto: la bomba ballerina.

Questa simpatica arma non ha la sola funzione di accecare i nemici, ma li costringerà anche a ballare quando all’interno del suo raggio d’azione.

Un ulteriore consiglio è quello di portare con sé armi utili in varie situazioni di gioco: per esempio sarebbe utile avere a disposizione un fucile da cecchino (per gli scontri a fuoco dalla lunga distanza), un fucile automatico (molto flessibile sia a corto, sia a lungo raggio) e un fucile a pompa (letteralmente letale da vicino). Gli altri spot dell’inventario potrebbero essere necessari per portare con sé qualche cura (bende o medkit) o scudi di vario tipo.

Capire come affrontare bene ogni scontro

Nel gioco Fortnite è molto importante capire come affrontare gli scontri a fuoco. Alcune volte è essenziale una strategia silenziosa e stealth ma in altri casi serve un attacco duro per eliminare i tuoi avversari.

Le regole base da seguire sono:

  • Cercate di prediligere attacchi preventivi così da cogliere il nemico impreparato
  • Sparate quando siete sicuri di colpire o uccidere il bersaglio
  • Attaccate da posizioni sopraelevate se potete (con un fucile da cecchino se in vostro possesso)
  • Costruitevi una struttura di protezione se venite attaccati
  • Non buttate via munizioni inutilmente
  • Coprite il compagno in difficoltà, che magari si sta curando o è sotto attacco
  • In modalità a squadre cercate sempre di colpire insieme, magari da diverse angolazioni il nemico
  • Guardate sempre se il nemico viene subito eliminato oppure se gattona, in questo caso state attenti ai suoi compagni che potrebbero venire ad aiutarlo.

Utilizzare le Costruzioni

Una delle differenze maggiori che contraddistingue Fortnite da PUBG, è la possibilità di costruire muri, trappole e piattaforme di vario tipo nel titolo di Epic Games.

Sfruttando questa funzionalità di gioco, sarete in grado di metter su ponti, piccole baracche e torri per disporre di un vantaggio strategico sui vostri avversari.

Dal momento che il cerchio della tempesta è in continuo movimento, sarebbe uno spreco di risorse installare le costruzioni nelle prime fasi del match; agite al contrario nella parte conclusiva della Battle Royale, quando tutti i giocatori inizieranno a concentrarsi nella stessa area.

Fate attenzione, anche in questo caso, al fattore sonoro: gli avversari avvertiranno le vostre rumorose azioni, motivo per il quale si avvicineranno alla vostra posizione. Agite cautamente, quindi, o, magari, sfruttate la situazione a vostro vantaggio, traendo in inganno chi si dovesse trovare nei paraggi.

Ricordate sempre che il gioco si basa sulla sopravvivenza

Non dovete rincorrere il maggior numero di uccisioni, la vera natura di Fortnite Battle Royale è la sopravvivenza.

Vince chi è l’ultimo a sopravvivere, quindi potete anche non sparare un solo colpo fino alla fine, nascondervi o conservare le armi e le munizioni per quando vi saranno utili: non pensate, mai e poi mai, di poter vincere alla rambo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *