Come vedere messaggi whatsapp eliminati

Con questo trucco puoi leggere cosa conteneva quel misterioso messaggio WhatsApp che l’emittente ha cancellato.

Qualche tempo fa, WhatsApp ha incorporato una funzione richiesta da milioni di utenti: la possibilità di eliminare i messaggi in modo che nessuno possa vederli nei sette minuti successivi all’invio.

Ma come sempre accade con questo tipo di funzioni, fatta la legge trovato l’inganno, infatti sebbene molte persone non ne siano consapevoli, esiste un metodo molto semplice per leggere i messaggi eliminati.

In Android sono disponibili alcune applicazioni che possono permetterci di recuperare o visualizzare i messaggi eliminati su WhatsApp.

Alcuni sono responsabili della generazione di un registro storico delle notifiche, ovvero salvano automaticamente tutte le notifiche generate sul nostro smartphone per poterle rivedere in seguito.

E quando ci inviano un  messaggio WhatsApp , come avrai già pensato, viene generata una notifica con il suo contenuto. Se lo eliminano, tuttavia, il contenuto viene nascosto e  la notifica viene modificata. Ma se abbiamo una di queste applicazioni installata sul nostro dispositivo mobile, allora possiamo leggere i messaggi WhatsApp eliminati perché la notifica originale sarà stata salvata.

Cioè, anche se la persona elimina il messaggio, sarà già passato al nostro vassoio di notifica. E, cosa ancora più importante, anche se in seguito viene sostituito da “questo messaggio è stato eliminato”, esistono metodi per recuperare qualsiasi notifica precedente e quindi tenere un registro dei messaggi inviati in quel momento.

In questo modo puoi leggere i messaggi WhatsApp eliminati, se disponi di un dispositivo mobile Android

Notification History Log è una di queste applicazioni. Ci consente di tenere un  registro storico delle notifiche che arrivano sul nostro smartphone. Inoltre, ha una funzione interessante, ovvero ci consente di  limitare la registrazione solo ad alcune delle nostre applicazioni. 

Cioè, possiamo selezionare solo l’ applicazione WhatsApp dall’elenco , in modo che il documento con la registrazione non sia pieno di notifiche che non ci interessano per esaminarlo in qualsiasi momento più facilmente. E d’altra parte, ha un sistema di  backup che ridurrà ulteriormente le possibilità di perdere i messaggi WhatsApp cancellati da altri utenti.

L’applicazione è gratuita e, sebbene non sia l’unica che può aiutarci a  vedere i messaggi WhatsApp eliminati , è vero che è uno dei migliori. Se questa opzione non ci aiuta, poiché il messaggio è già stato eliminato e non abbiamo un’app di questo tipo installata sul cellulare, c’è un’altra possibilità.

Come recuperare e visualizzare i messaggi eliminati su Whatsapp con WhatsRemoved +

Per iniziare a utilizzare WhatsRemoved + ed essere in grado di vedere i messaggi eliminati su WhatsApp, la prima cosa che dobbiamo fare è scaricare e installare l’applicazione

Una volta fatto questo, apriamo WhatsRemoved + sul cellulare, la prossima cosa che dovremo fare è accettare i suoi termini di utilizzo e consentirgli di seguire e salvare le notifiche di WhatsApp. 

Inoltre, possiamo indicare se vogliamo monitorare anche i file eliminati su WhatsApp. Con tutto pronto e configurato correttamente in WhatsRemoved +, possiamo già vedere i messaggi eliminati in WhatsApp, anche se contenevano una foto.

È possibile che dopo l’installazione di WhatsRemoved + sia necessario chiudere e riaprire WhatsApp in modo che inizi a rilevare le notifiche dell’applicazione di messaggistica.

In ogni caso, d’ora in poi, ogni volta che qualcuno elimina un messaggio da una delle nostre chat di WhatsApp, WhatsRemoved lo rileverà e ci mostrerà il messaggio che è stato eliminato.

Per fare ciò, basta toccare la notifica che l’app stessa ci mostrerà come aver rilevato un messaggio eliminato su WhatsApp. Questo ci porterà direttamente all’applicazione e lì saremo in grado di vedere i messaggi eliminati in WhastApp, che si tratti di testo o foto e chi è il contatto che l’ha inviato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *