Come vedere chi ti ha bloccato su whatsapp

Ho scritto a qualcuno su WhatsApp e non mi risponde nonostante sia passato molto tempo? Mi hanno bloccato? In questo articolo ti mostriamo come sapere se sei stato bloccato su WhatsApp. Scoprilo con alcuni semplici trucchi.

WhatsApp ha trasformato il modo in cui comunichiamo con la nostra famiglia e i nostri amici. Tuttavia, l’applicazione di messaggistica non sta riposando sugli allori e continua ad adottare nuove funzionalità di volta in volta.

Considerando quanto lo usiamo giorno dopo giorno, più sappiamo di WhatsApp e delle sue funzioni, meglio è. Ecco perché abbiamo già spiegato come attivare la modalità oscura su whatsapp web, come aumentare il livello di sicurezza dell’app, come scaricare nuovi adesivi e molto altro ancora.

Quando invii un messaggio su WhatsApp, dovrebbero apparire due segni: il primo indica che il messaggio è stato inviato correttamente. Il secondo segno che il destinatario ha ricevuto sul proprio dispositivo. Se il tempo passa e il secondo “segno di spunta blu” non compare nella conversazione, potrebbe essere un segno di blocco.

In nessun altro caso l’icona diventerebbe blu, poiché se non l’ha ricevuta, non è stato in grado di leggerla. D’altra parte, c’è anche la possibilità che abbia il cellulare spento o che in quel momento non abbia connessione alla rete.

Esistono diversi modi per vedere se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp senza dover parlare o inviare messaggi al contatto. Sono tutti molto semplici, non impiegano più di pochi secondi, e sono totalmente affidabili, nel complesso, per scoprire se quella persona con cui stai parlando ti ha bloccato. Quindi, qui sotto ti spieghiamo tutto ciò che devi sapere sul blocco di WhatsApp.

Trucchi per scoprire se sei stato bloccato su WhatsApp

I social network sono una sorta di riflesso di noi stessi su Internet. Per questo motivo di solito personalizziamo i nostri profili con le nostre migliori foto, frasi, ecc.

Un modo per scoprire se qualcuno ci ha bloccato è proprio quello di controllare la foto del profilo della persona in questione. Se invece di una sua foto c’è l’immagine WhatsApp predefinita, ci sono buone probabilità che tu ci abbia bloccato ma non possiamo ancora esserne sicuri al 100%.

Come la società stessa afferma dalla sua pagina delle FAQ, il fatto che non siamo in grado di vedere le informazioni di un contatto non significa sempre che siamo stati bloccati. In effetti, ci sono diverse opzioni che possono essere disabilitate e questo potrebbe spiegare questa situazione. Lo stesso accade con le descrizioni dei profili e degli stati.

Secondo WhatsApp, se non possiamo vedere le informazioni di un contatto specifico, potrebbe essere dovuto ad uno dei seguenti motivi:

  • Il contatto ha modificato le proprie impostazioni sulla privacy in “Nessuno”.
  • Noi stessi abbiamo cambiato l’opzione di visualizzazione della orario della nostra ultima connessione, in modo che nessuno possa vederla.
  • Il contatto in questione ha modificato le proprie impostazioni sulla privacy in “I miei contatti” e non ha il nostro numero memorizzato nella rubrica.
  • Il contatto ci ha bloccato.
  • C’è un problema di connettività con l’applicazione stessa.
  • Il contatto in questione non ha un’immagine del profilo configurata.

Un altro indizio per sapere se qualcuno ci ha bloccato può essere facilmente risolto da una chiamata. Se non riesci a chiamare il numero del tuo contatto, le possibilità che ti abbiano bloccato sono piuttosto alte.

Altro trucco è quello dell’orario di ultimo accesso a Whatsapp. Sebbene oggi molti utenti abbiano disabilitato l’opzione per rendere visibile l’ora dell’ultima connessione, oggi WhatsApp ci mostra sempre quando un utente è online. A meno che non ti abbia bloccato.

Sarai in grado di vedere l’aggiornamento dell’ultima connessione solo se hai attivato tu stesso questa funzione, ma può succedere che l’altra persona lo abbia nascosto, quindi questo metodo non è una prova inconfutabile del blocco. Tuttavia, se non vedete da molto tempo il contatto “online” in cima alla conversazione, è un segno abbastanza chiaro che non vi vuole tra i suoi contatti.

Se non sei ancora sicuro è rimasto solo un trucco: prova ad aggiungerlo ad un gruppo.

Se l’applicazione ti dice che si è verificato un errore e non sei autorizzato ad aggiungere quella persona, la cosa è chiara, ti hanno rimosso dai suoi contatti ed è per questo che non ricevono nessuno dei tuoi messaggi.

Per fare ciò, vai su uno dei tuoi gruppi e clicca in alto, quello con il nome del gruppo e dei partecipanti. Andrai alla schermata che vedi nello screenshot, in cui è presente un’opzione Aggiungi partecipante. Premilo e scegli il contatto che desideri aggiungere per vedere se ti hanno bloccato o meno.

Tuttavia, è possibile che vi troviate insieme in una chat di gruppo, prima del blocco. In questo caso, vedrai i suoi messaggi, come il resto del gruppo.

Autore MaiDireLink

Marco Stella, è un Blogger Freelance, autore su Maidirelink.it, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è un fotografo ed in rete scrive soprattutto guide e tutorial sul mondo Pc windows, Smartphone, Giochi e curiosità dal web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *