mercoledì , 24 Febbraio 2021

Come risolvere problemi all’apertura di Word

In questa guida vedremo come risolvere se quando andiamo ad aprire un file di testo o utilizziamo microsoft word ci sono dei problemi.

I programmi vengono tenuti aggiornati costantemente, per evitare problemi di sicurezza, perdita di dati o intrusione di malware al loro interno, quindi periodicamente o quando si reputa necessario, per programmi come Word, o il pacchetto Office, vengono rilasciati aggiornamenti di sicurezza o patch per risolvere i problemi menzionati.

Però è capitato negli anni che alcuni aggiornamenti hanno addirittura peggiorato l’utilizzo del programma Word.

Infatti è possibile avere problemi ad aprire Word o ad avviarlo correttamente a causa di aggiornamenti che influiscono sulle sue prestazioni.

Di solito quando rilasciano un nuovo aggiornamento viene verificato e controllato per impedire che accadano situazioni di malfunzionamento.

Ma la funzione principale delle patch è risolvere le falle di sicurezza e quindi alcuni problemi potrebbero saltare fuori inaspettatamente. Certo, possiamo sempre utilizzare la versione gratuita di Word online, ottima in caso di bisogno oppure seguire i seguenti consigli per cercare di risolvere i problemi con Word.

Come risolvere i problemi di Word

Word viene aggiornato automaticamente da quando è stato rilasciato il pacchetto Office 2013. E’ sempre possibile però disattivare gli aggiornamenti automatici se entriamo nelle impostazioni del programma.

Ma questi aggiornamenti sono utili per il corretto funzionamento e perchè possono anche risolvere i problemi degli aggiornamenti precedenti.

Aggiorniamo Word e controlliamo se il problema è stato risolto.

Nel caso in cui Word si avvii, possiamo accedere al pannello principale ed entrare nella scheda File.

Una volta dentro andremo in: Account > Aggiorna ora.

Nel caso in cui si desideri evitare nuovi aggiornamenti, magari per controllarli prima dell’aggiornamento per evitare errori, è presente nella stessa sezione l’opzione di disattivare gli aggiornamenti automatici. Ricordiamo che è altamente raccomandato mantenere tutto il software aggiornato per motivi di sicurezza.

Una volta cliccato Aggiorna ora, inizierà a cercare gli aggiornamenti e verrà scaricato quello più recente. Dobbiamo aspettare che finisca il processo.

Al termine dell’installazione avremo l’ultima versione di Office sul nostro PC. E, se ci fosse stato un problema con il precedente, sarebbe stato risolto.

Aggiorna Office se Word non si apre

Se non è possibile aprire Word per un eventuale errore, le cose cambiano. Nel caso in cui altri programmi, come Excel o PowerPoint, si aprano, quello che possiamo fare è provare ad aggiornare Office dalle loro opzioni. Ma nel caso in cui questi altri programmi non si aprano, le opzioni saranno ridotte.

Possiamo provare ad accedere a Windows Update e cercare, scaricare e installare tutti i nuovi aggiornamenti per il nostro sistema operativo e per il resto dei componenti di Office. 

Se Office continua a non funzionare, non abbiamo altra scelta che disinstallare completamente tutto il pacchetto Office e reinstallarlo da capo, magari andando a scaricare l’ultima versione dal sito di Microsoft.

Avvia Word come se fosse la prima volta

Un’altra opzione che abbiamo per verificare da dove proviene l’errore nel caso non si tratti di un aggiornamento, è avviare Word allo stato del primo giorno, ovvero non avviare alcun componente aggiuntivo o modello che potrebbe compromettere lo stato di avvio di Word.

Per fare ciò seguiremo questi passaggi: premi Windows + R > adesso scriviamo winword / a

Se Word si avvia correttamente e per caso ricordi di aver installato un componente aggiuntivo o un modello aggiuntivo, prova a disinstallarlo o cancellarlo e riapri word dal collegamento come fai normalmente.

Ripara il pacchetto Microsoft Office

Un’altra opzione che abbiamo nel caso in cui Word (o qualsiasi programma nel pacchetto) non ci apra o anche se abbiamo un problema diverso, è quello di riparare il pacchetto completo di Office.

Per fare questo seguiremo i seguenti passaggi. Andremo su Pannello di controllo > Programmi > Disinstalla un programma. Una volta all’interno, cercheremo Microsoft e la suite per ufficio Office, in cui faremo clic con il pulsante destro del mouse > Cambia.

Fatto ciò, apparirà una nuova finestra con diverse opzioni di Riparazione rapida o Riparazione in linea.

Sceglieremo quello che è più conveniente per noi, ma in caso di connessione a Internet a una velocità accettabile, è meglio scegliere la riparazione online come raccomandazione.

Quindi apparirà una nuova finestra con il quale seguirà il processo di riparazione. Una volta terminato, verificheremo che il problema sia stato risolto in modo soddisfacente, altrimenti proveremo con le altre soluzioni.

Ripristina il modello Word Normal.dot

Un’altra opzione che possiamo provare è ripristinare il modello Normal.dot, che contiene le impostazioni personali effettuate dall’utente. Verranno tutte cancellate comprese anche macro e script.

Praticamente verranno eliminate quasi tutte le personalizzazioni che abbiamo apportato a Word, ma con questo risolveremo qualsiasi problema che ci riguarda in Word, poiché verrà ripristinato come se lo avessimo appena installato.

Per fare ciò seguiremo i seguenti passaggi: Windows + R poi nel campo di testo scriviamo: cmd 

Si aprirà una console, in cui dovremo scrivere il seguente comando:

“Ren% userprofile% AppDataRoamingMicrosoftTemplatesOldNormal.dotm Normal.dotm”

Spero che alcune delle opzioni abbiano funzionato, in caso contrario, puoi sempre disinstallare e reinstallare come ultima opzione, ma è consigliabile provare a ripristinare nuovamente l’applicazione o qualche soluzione sopra menzionata, poiché copre la maggior parte dei problemi comuni.

Disinstallare Office e reinstallalo

Se nessuna delle operazioni precedenti ha avuto esito positivo, è rimasta una sola opzione: disinstallare Office. Se stiamo utilizzando Windows 10, quello che dobbiamo fare è aprire il menu Configurazione del sistema operativo (Windows + I), andare nella sezione Applicazioni > Applicazioni e funzionalità, individuare nell’elenco di Office (possiamo utilizzare il motore di ricerca) e disinstallare completamente il Programma.

Una volta che Office sarà completamente disinstallato dal nostro computer, potremo reinstallarlo, approfittando per installare l’ultima versione (ad esempio, 2019).

 E se siamo abbonati a Office 365 possiamo cogliere l’occasione per installare le applicazioni UWP di Word, Excel e PowerPoint da Microsoft Store, applicazioni molto più ottimizzate e isolate che danno meno problemi.

Esegui l’antivirus per verificare se ci sono malware che danneggiano Word

Dopo aver eseguito tutti i passaggi che ti abbiamo mostrato finora, il problema con Microsoft Word potrebbe non essere ancora risolto. Questo è il motivo per cui dovremmo considerare il fatto che tutto questo sia dovuto a qualche agente esterno all’editor di testo stesso.

Alcuni dei problemi imprevisti di Windows possono essere causati da malware o virus. Questi ultimi possono entrare nel PC senza che ce ne accorgiamo. Pertanto, potrebbero danneggiare o compromettere il funzionamento di varie funzioni del sistema stesso.

Pertanto, se necessario, è meglio eseguire una scansione approfondita del PC con lo strumento di sicurezza che abbiamo installato.

Tra tutti i tipi di analisi che troviamo qui, ti consigliamo di utilizzare la soluzione più profonda, ovvero eseguire un Esame completo. Quindi ci assicuriamo di avere una squadra pulita, oppure no.

Autore MaiDireLink

Marco Stella, è un Blogger Freelance, autore su Maidirelink.it, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è un fotografo ed in rete scrive soprattutto guide e tutorial sul mondo Pc windows, Smartphone, Giochi e curiosità dal web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *