sabato , 27 Febbraio 2021

A che percentuale caricare la batteria

Esistono molte guide online su come far durare a lungo la batteria del telefono, ma sono poche quelle che spiegano con precisione a che percentuale è meglio caricare la batteria dei nostri smartphone. Cerchiamo di fare chiarezza con questo articolo.

Alcuni potrebbero pensare che parlare di batterie non sia interessante. Tuttavia, è molto utile conoscere alcuni trucchi che ti permetteranno di far durare più a lungo la batteria del tuo cellulare e di non doverla cambiare ogni due o tre anni.

La maggior parte di noi ha come unica preoccupazione quelle di far durare per tutto il giorno la carica della batteria, fino al nostro ritorno a casa.

Solo poche persone invece pensano a come prolungare la durata totale della vita batteria, che di solito è di circa 3 o 4 anni, ma può arrivare anche cinque anni se seguiamo alcune semplici regole.

Una di queste regole o raccomandazioni riguarda la % di batteria a cui fare riferimento quando decidiamo di ricaricare il telefono.

A che percentuale di batteria è meglio mettere in carica il telefono

Spiegheremo come caricare il tuo cellulare massimizzando la vita utile della batteria, così da poter rallentare il suo degrado. Le batterie del tuo cellulare hanno un’autonomia da 300 a 500 cicli di carica, dopodiché le loro prestazioni iniziano a degradarsi e l’energia massima che supporta inizia a diminuire.

Ogni volta che carichiamo la batteria al 100%, viene completato un ciclo di ricarica, indipendentemente dal fatto che un giorno utilizzeremo il 25% e un’altro il 75%.

Se le batterie del tuo cellulare hanno un intervallo da 300 a 500 cicli di ricarica, questo significa che mediamente dopo due anni la salute della batteria comincia a risentirne.

Questo è inevitabile, sebbene ci siano alcune pratiche che causano un degrado più rapido che dovrebbero essere evitate e alcuni trucchi possono aiutarti a prolungare questa durata, sia su Android che su iOS.

Esistono diversi studi che suggeriscono che mantenere la batteria tra il 20% e l’80% di carica è vantaggioso per la sua vita utile. Altri studi affermano che è ancora meglio mantenerlo tra il 40 e l’80% – e anche andare all’estremo, tra il 40 e il 60% – anche se la regola d’oro è mantenerla tra il 20 e l’80%.

Quando la carica oltre all’80% forzerai e degraderai le celle ioniche della batteria, il che si traduce in un peggioramento della sua salute della batteria con l’autonomia che diminuirà nel tempo.

Lo stesso accade quando la batteria scende al di sotto del 20%. Mantenendolo entro questi limiti, quindi, ciò che si otterrà non è sottoporre le batterie a così tanto stress e prolungarne la durata della sua vita.

Gli esperti consigliano di caricare la batteria al 100% forse solo una volta al mese. Ciò aiuta a ricalibrare la batteria nello stesso modo in cui avviene quando si ripristina un computer o quando si va in vacanza per interrompe la routine.

Quindi una volta al mese si può scaricare completamente la batteria e caricarla al 100% per sincronizzare l’indicatore della batteria del sistema operativo, ma niente di più. In questo modo, ci assicureremo che Android o iOS mostri sempre l’esatta percentuale di carica rimasta dalla batteria, ma non è qualcosa di cui dovremmo abusare.

Come bloccare la carica della batteria all’80% in automatico

La grande domanda è come mantenere sempre quella carica sul tuo telefonino. Per gli utenti IOS è più facile, dal momento che una delle novità di iOS 13 su iPhone è stato un sistema che fa fermare la ricarica notturna all’80% attraverso l’intelligenza artificiale.

Sui cellulari Android le cose si complicano molto, perché dovrai eseguire il root del tuo cellulare e installare strumenti di terze parti come l’ Advanced Charging Controller di Magisk, un programma con cui puoi impostare limiti minimi e massimi per il caricamento.

Ci sono anche altre opzioni da utilizzare sempre se sul telefono è presente il root, come Battery Charge Limit. Esistono anche altre applicazioni senza root che non limitano la percentuale, ma ti avvisano quando vengono raggiunti i limiti desiderati, come Battery Charge Notifier.

Autore MaiDireLink

Marco Stella, è un Blogger Freelance, autore su Maidirelink.it, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è un fotografo ed in rete scrive soprattutto guide e tutorial sul mondo Pc windows, Smartphone, Giochi e curiosità dal web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *