Trucchi e Guide Smartphone

Come proteggere il cellulare da virus

Lo smartphone è diventato un’ulteriore appendice del nostro corpo, sempre con il cellulare in mano, lo guardiamo in ogni momento, ma sappiamo come proteggere il nostro cellulare e tablet da virus e malware indesiderati? Siamo davvero protetti?

Il malware è il cosiddetto “codice dannoso” o software dannoso, che mira a infiltrarsi e danneggiare i nostri smartphone o tablet. 

Sebbene proteggiamo i nostri PC con antivirus e altri sistemi, sembra molte persone trascurano la protezione nostri cellulari, che possono essere il bersaglio di malware come virus, worm, Trojan e spyware di ogni tipo.

I criminali informatici attualmente utilizzano tecniche molto varie e sofisticate per rubare le informazioni che archiviamo sul nostro dispositivo mobile, utilizzando app o file dannosi per attaccare le vulnerabilità del telefono e ottenere l’accesso ai nostri dati personali e / o bancari.

Successivamente, ti sveleremo quali sono le minacce informatiche più comuni per i telefoni cellulari e come rilevarle.

  • Adware: questo malware è quello che“bombarda” il tuo cellulare con finestre pubblicitarie pop-up. Può anche essere fornito sotto forma di codice di malvertising, che è incorporato nella pubblicità all’interno delle app e cerca le vulnerabilità nel sistema operativo per intrufolarsi nel tuo cellulare e rubare i tuoi dati personali.
  • Spyware: questo tipo di virus tiene traccia delle tue attività e della tua posizione, mentre ruba le tue informazioni personali. A volte lo spyware viene fornito in bundle con altri software apparentemente legittimi, sfruttando lo sfondo per raccogliere dati in modo discreto.
  • Ransomware: questa variante di malware dirotta il tuo cellulare, bloccando lo schermo del cellulare o impedendoti di accedere a determinati file o funzioni. La soluzione più efficace è solitamente quella di ripristinare le impostazioni che il telefono proveniva dalla fabbrica.Non pagare mai un riscatto per annullare il blocco.
  • Malware per mobile banking: questo tipo di virus è appositamente progettato per accedere al tuo conto bancario (identificazione e password) e quindi operare con esso alle tue spalle (prelevare contanti, effettuare pagamenti, trasferire denaro, ecc.).

Come faccio a sapere se il mio cellulare ha un virus?

Quando viene installata un’applicazione dannosa, il malware può mantenere un profilo basso prima di agire e infettare il telefono. Se noti una di queste cose, sii sospettoso perché il tuo cellulare potrebbe avere un virus:

  • La bolletta del telefono è insolitamente alta e include costi sconosciuti. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che l’app dannosa ti ha registrato con un servizio di pagamento tramite SMS senza che tu lo sapessi.
  • Il consumo dei dati mobile aumenta perché l’applicazione con malware utilizzerebbe la tua connessione continuamente sia per inviare che per ricevere informazioni.
  • Il cellulare rallenta e si riscalda senza una ragione apparente. 
  • La batteria dura meno del solito.
  • Hai app sconosciute installate sul tuo dispositivo.
  • Alcune delle app si bloccano frequentemente.
  • Gli annunci vengono visualizzati sullo schermo su base ricorrente come una finestra popup.

7 suggerimenti per proteggere il tuo cellulare dai virus

Il 71% della popolazione adulta italiana possiede uno smartphone e l’ 88,2% degli utenti Internet accede a Internet con uno di questi dispositivi, rispetto al 78,2% che lo fa con un computer.

Gli smartphone sono diventati il ​​nostro principale strumento per le relazioni personali, le informazioni, gli acquisti, le operazioni bancarie e, sempre di più, il lavoro. Per questo motivo, proteggere le informazioni che ci conserviamo e i dati delle nostre transazioni è diventata una necessità.

1. Evita di scaricare applicazioni al di fuori dell’Apple Store e di Google Play che non sono certificate. Alcune applicazioni hanno lo scopo di accedere alle informazioni di contatto e danneggiare la RAM dello smartphone. Il modo più sicuro per proteggere i dispositivi mobili dai virus è  installare le applicazioni dagli store ufficiali .

2. Verificare le autorizzazioni richieste nell’installazione delle applicazioni. Uno dei modi più semplici per proteggersi è osservare le autorizzazioni richieste dalle applicazioni al momento dell’installazione. Non fidarti se richiedono di inviare SMS o accedere ad altri dati che non sono necessari per il loro utilizzo.

3. Evita il metodo jailbreak. Nel caso di Apple c’è un minor rischio di contrarre questi virus, ma attivi jailbreak, eliminando le limitazioni imposte da Apple per scaricare applicazioni, estensioni e temi che non sono disponibili tramite l’App Store ufficiale, starai assumendo abbastanza rischi per la sicurezza del tuo smartphone.

4. Evita di seguire link di cui non ti fidi. Tramite applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp, Line o Wechat, riceviamo collegamenti che potrebbero contenere software dannoso. Chiedi al tuo contatto se voleva davvero inviarti quel link ed evita di aprirlo se non sei sicuro del contenuto.

4. Naviga su siti sicuri. Qualsiasi dispositivo con accesso a Internet è esposto a virus e altri malware. Secondo Google il 99% dei suoi dispositivi Android è a rischio, quindi è meglio navigare su siti completamente affidabili. I siti web con URL https contengono protocolli più sicuri.

5. Scarica un antivirus per smartphone. Sebbene questi non garantiscano al 100% il blocco di ingresso si malware sul cellulare, è sempre meglio averne uno installato che non averlo. Le principali società di sicurezza informatica dispongono di antivirus per dispositivi mobili. Questi includono Avast Mobile Security (Android), F-Secure Mobile Security (Android, Symbian e Windows Mobile 6), Dr.Web Mobile Security Suite (Android, Symbian e Windows Mobile 6), Kaspersky Mobile Security (Android, Symbian, Windows Mobile 6 e Blackberry),  IKARUS mobile.security (Android) o McAfee Mobile Security (Android, Symbian e Blackberry).

6. Nel caso di iOS e Windows Phone 7non ci sono antivirus in quanto tali nei loro store di applicazioni. Per proteggere il tuo smartphone, puoi scaricare applicazioni come VirusBarrier iOS, che funzionano da scanner per i file scaricati e archiviati su questi dispositivi.

7. Scarica gli aggiornamenti dagli app store ufficiali. Un’app non ti invierà mai un aggiornamento tramite email con un allegato. Se ricevi un’email di questo tipo, inviala direttamente alla cartella spam

E per ultimo ricorda sempre di non fidarti delle pagine web che cercano di convincerti a installare un’app di sicurezza perché il tuo telefono è infetto. Se premi su download, molto probabilmente scaricherai un file o un’applicazione dannosa che in realtà è un falso antivirus.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top