giovedì , 25 Aprile 2019

Come aggiornare automaticamente le app apk android non ufficiali

In questo articolo vedremo come fare per aggiornare le app che non sono state scaricate dal google play store, ma da siti non ufficiali e installate sul telefono tramite il file apk dell’applicazione.

Android è uno dei sistemi operativi mobili più utilizzati e forse il più personalizzabile del mondo. Google play store è come il punto d’incontro quando si tratta di cercare e scaricare applicazioni ufficiali per Android.

Come tutti sanno, le applicazioni installate dal negozio ufficiale di google hanno il vantaggio e la comodità degli aggiornamenti automatici.

loading...

Il fatto è che se hai usato altri siti non ufficiali per scaricare gli apk delle tue app preferite sul tuo smartphone, in seguito dovrai perdere un po’ di tempo a cercare le nuove versioni delle app e fare l’aggiornamento manualmente.

Qui sotto troverai una guida per illustra tutti i passaggi per avere automaticamente aggiornate le applicazioni che non provengono dallo store ufficiale di google. Perché non è sempre obbligatorio usarlo per installare le tue app.

Come aggiornare automaticamente le app non scaricate da google play store

Stiamo parlando di tutte quelle applicazioni scaricate in apk, che poi installate a mano sul cellulare, non prima di aver attivato nelle opzioni l’istallazione di app da origini sconosciute su Android.

Aggiornarle tutte può diventare un vero problema, o almeno molto scomodo se hai abbastanza app installate in questo modo. Per fortuna esiste un’altro sistema che ti permette di non farlo a mano una per una.

Viene in nostro aiuto un’applicazione non ufficiale chiamata APKUpdater. Grazie all’utente rumboalla di XDA, non dovrai continuare a cercare le ultime versioni manualmente.

Questa applicazione gratuita ricerca su internet attraverso una serie di fonti, le ultime versioni (o almeno alcune più recenti) delle applicazioni che hai installato al di fuori del negozio di google e ti pianificherà l’aggiornamento automatico.

Ovviamente ha anche alcune funzioni aggiuntive, infatti APKUpdater permette di contrassegnare alcune app in modo che non si aggiornino da sole.

Grazie alla sua whitelist puoi selezionare quelle che non vuoi aggiornare, come quelle provenienti da fonti misteriose, o che hanno funzioni che le versioni auto-aggiornate non farebbero più.

Ovviamente è un modo molto più comodo per aggiornare le applicazioni non ufficiali. Se ci aggiungi un root o una ROM personalizzata, puoi ottenere il massimo con questa app.

Chissà, forse quello che stai cercando è di diventare completamente indipendente dal Play Store. Dai un’occhiata e dicci cosa ne pensi. Di solito installi applicazioni non ufficiali? Come le tieni aggiornate? Commenta e condividi.

Come aggiornare automaticamente le app apk android non ufficiali
5 (100%) 2 voti
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *