Se ricevi un messaggio dal supporto tecnico di WhatsApp, ignoralo, è una truffa

No, il servizio tecnico di WhatsApp non ti ha inviato un messaggio per avvertirti di un presunto accesso illegittimo al tuo account. È una nuova truffa che si è diffusa negli ultimi giorni attraverso le conversazioni dell’app di messaggistica più utilizzata al mondo.

Questo è indicato in un tweet pubblicato dal portale WABetaInfo, in cui spiegano che il messaggio che molti utenti stanno ricevendo non proviene da un account WhatsApp ufficiale, ma è piuttosto è un tentativo di truffa, la cui origine è per ora sconosciuta.

Attenzione alla nuova truffa che tenta di ottenere il codice di verifica di WhatsApp

Nel messaggio in questione, all’utente viene detto che “un account WhatsApp con il suo numero è stato recentemente registrato” e che “non può essere determinato se il login è legittimo”. Il messaggio proviene da un numero di telefono con prefisso nel Regno Unito.

Successivamente, affermano di aver inviato una richiesta di verifica dell’identità e chiedono all’utente il codice ricevuto via SMS, o altrimenti, l’account verrebbe sospeso.

Gli indizi che confermano che questo è un messaggio totalmente falso. Innanzitutto, quando WhatsApp invia un messaggio di avviso a un utente tramite una chat che, per inciso, si verifica in circostanze molto speciali e non è affatto frequente, appare un indicatore di verifica del colore verde accanto al nome dell’account.

D’altra parte, dettagli come il fatto che, nel primo paragrafo, “WhatsApp” sia scritto in modo errato “Whatsapp”, chiarisce di nuovo che si tratta di un messaggio fraudolento.

Oltre a ciò, WhatsApp stesso indica nella sezione delle domande frequenti che il codice di verifica ricevuto da SMS non dovrebbe mai essere condiviso con altre persone e che dovrebbe essere usato solo per associare il nostro account WhatsApp ad un nuovo dispositivo durante il processo configurazione iniziale.

In caso di ricezione di un codice di verifica senza averlo richiesto, molto probabilmente, significa che qualcuno ha inserito il nostro numero durante l’accesso a WhatsApp, per errore o maliziosamente, al fine di prendere il controllo del nostro account.

In questo senso, inoltre, WhatsApp sottolinea che la società non dispone di informazioni sufficienti per identificare la persona che sta tentando di accedere al nostro account, cosa che renderebbe molto difficile recuperare un account rubato per aver condiviso un codice di verifica con una terza parte .

In breve: se ricevi un messaggio simile è meglio ignorarlo completamente. Si consiglia inoltre di segnalare e bloccare l’account, con la speranza che venga sospeso da WhatsApp definitivamente prima o poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *