venerdì , 16 novembre 2018

Nuova truffa su Gmail: “ho un video in cui fai sesso”

Fate molta attenzione alla nuova truffa online in stile phishing che sta circolando in questi giorni su Gmail. Account di posta hackerato e video hard personale rubato, ecco il nuovo sistema per rubare i nostri soldi.

Nuova truffa su Gmail: ho un video in cui fai sesso

In questi giorni molti utenti Gmail si sono visti recapitati  un ennesima email truffa con lo scopo di estorcere del denaro ricattandoci.

Rispetto alle altre tantissime truffe che girano online, questa in un primo momento può far preoccupare anche un utente più esperto, in quanto l’indirizzo di posta del mittente del messaggio ricevuto, risulta essere identico al nostro indirizzo di posta elettronica.

Infatti leggendo il messaggio, che trovate qui sotto, lo scopo del “ladro” è proprio quello di far credere di essere riuscito a entrare nel nostro account di posta elettronica e di averci spedito l’email dall’interno.

Ciao, caro utente di gmail.com.
Abbiamo installato un trojan di accesso remoto sul tuo dispositivo.
Per il momento il tuo account email è hackerato (vedi , ora ho accesso ai tuoi account).
Ho scaricato tutte le informazioni riservate dal tuo sistema e ho anche altre prove.
La cosa più interessante che ho scoperto sono i video dove tu masturbi.

Avevo incorporato un virus sul sito porno dopo di che tu l’hai installato sul tuo sistema operativo.
Quando hai cliccato su Play di un video porno, in quel momento il tuo dispositivo ha scaricato il mio trojan.
Dopo l’installazione la tua camera frontale ti filma ogni volta che tu masturbi, in più il software è sincronizzato con video che tu scegli.

Per il momento il software ha raccolto tutte le informazioni sui tuoi contatti dalle reti sociali e tutti gli indirizzi email.
Se tu vuoi che io cancelli tutti i dati raccolti, devi trasferirmi $300 in BTC (criptovaluta).
Questo è il mio portafoglio Bitcoin: 1CSsVgPgwTNLGgQCHRBPa7ZNH7oxK9cf2k
Una volta letta questa comunicazione hai 2 giorni a disposizione.

Appena hai provveduto alla transazione tutti i tuoi dati saranno cancellati.
Altrimenti manderò i video con le tue birichinate a tutti i tuoi colleghi e amici!!!

E da ora in poi stai più attento!
Per favore, visita solo siti sicuri!
Ciao!

Tutto questo solo per dirti che è tutto falso, non sei stato hackerato, nessuno ha rubato un tuo video mentre fai sesso e quindi puoi stare tranquillo.

Anche lo stesso filtro di Gmail non ci casca, infatti il messaggio viene bollato subito come spam ed evidenziato con questo avvertimento:

Fai attenzione a questo messaggio
Gmail non ha potuto verificare che provenisse realmente da (tuo indirizzo di posta). Evita di fare clic sui link, scaricare gli allegati o rispondere con informazioni personali.

Sull’argomento è intervenuta anche la Polizia Postale mediante AGI che ci ricorda:

È infatti tecnicamente impossibile che qualcuno installi un virus in grado di assumere il controllo del computer da remoto, attivando la webcam senza essere notato.

Ciò nonostante, “È importante denunciare subito, per farci intervenire con tempestività”, ha detto Nunzia Ciardi, direttrice della Polizia Postale.

Il consiglio è chiaramente quello di mantenere la calma, non cedere alla minaccia e di non pagare, perchè non servirebbe a fermare la minaccia. “Cedere al ricatto può soltanto aumentare la pressione di questi criminali”, fa notare Ciardi.

Qualche accortezza si può comunque mettere in atto per sentirsi più al sicuro online. È preferibile cambiare la password dei vari profili di frequente, impostandone di complesse e non usando mai la stessa per vari account. E installando sempre antivirus aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *