mercoledì , 15 agosto 2018

Non arrivano notifiche WhatsApp, come risolvere

Come risolvere se le notifiche e i messaggi di WhatsApp arrivano in ritardo. Come fare se non si ricevono le notifiche di WhatsApp.

Non arrivano notifiche WhatsApp, come risolvere

Ultimamente non arrivano le notifiche di WhatsApp e per vederle devi aprire l’applicazione? Hai disinstallato e reinstallato l’app ma le notifiche di WhatsApp continuano ad arrivare in ritardo?

Uno dei problemi più comuni che può capitare agli utenti di WhatsApp è proprio quello relativo alla ricezione delle notifiche dei messaggi che non arrivano.

Se qualcuno ti invia un messaggio e ricevi la notifica dopo svariati minuti allora qualcosa impedisce a WhatsApp di funzionare correttamente.

Che abbiate uno smartphone Android (samsung, huawei, lenovo, asus..) un iPhone o un Windows Phone il problema delle notifiche whatsapp che non arrivano è facilmente risolvibile e in questo articolo vi diremo come fare in pochi e semplici passi.

Non arrivano notifiche WhatsApp: possibili soluzioni

– Risparmio energetico attivato
Per risolvere il problema con le notifiche di Whatsapp che non arrivano, la prima cosa da controllare è che Whatsapp sia inserito nella lista delle eccezioni delle app che possono restare sempre attive in background.

A seconda del vostro dispositivo e della marca del vostro smartphone potrete controllare questa impostazione semplicemente andando in Impostazioni -> Batteria oppure Risparmio energetico o voci simili.

– Sospensione automatica con il Wifi
Se invece il vostro smartphone è connesso tramite WiFi, controllare che la sospensione automatica non sia stata attivata.

Per i telefoni Android vai in Impostazioni -> WiFi -> Menu -> Avanzate -> Ottimizzazione WiFi e controlla che non sia stata selezionata in precedenza l’ottimizzazione WiFi, per continuare a ricevere subito le notifiche e i messaggi WhatsApp anche quando lo schermo è spento.

Mentre per i device Apple per mantenere la connessione WiFi attiva durante lo standby vai in Impostazioni -> WiFi -> Menu -> Avanzate e controlla che sia impostato su Sempre.

– Problemi con il servizio push di Google
Capita che Google Push non funzioni correttamente e che quindi le notifiche di WhatsApp e di altri programmi non vengano ricevute o arrivino in ritardo.

In questo caso puoi provare a spegnere e riaccendere il tuo dispositivo e se il problema persiste installare da Google Play il Push Notification fixer.

Push Notifications Fixer
Push Notifications Fixer
Developer: andQlimax
Price: Free+

Questa app sistema i problemi di comunicazione con i server del servizio push di Google e spesso fa miracoli, ti consiglio quindi di provare ad usarlo senza esitare. La versione che ti propongo è quella compatibile con i dispositivi Android no root. E’ disponibile anche una versione per dispositivi root.

– App Task killer
I task killer sono delle utili applicazioni che chiudono i programmi aperti in background che consumano memoria, rallentano il dispositivo ed esauriscono velocemente la batteria del tuo smartphone.

Per quanto possano essere utili però, spesso vanno in conflitto con i programmi che lasciano i loro servizi in esecuzione proprio per far ricevere immediatamente eventuali notifiche agli utenti.

Se hai installato un task killer, controlla nelle impostazioni che sia presente la possibilità di escludere i servizi come WhatsApp dalla chiusura automatica.

Questo comporta difatti un ritardo per l’applicazione di messaggistica istantanea nel comunicare con i server e controllare l’arrivo di nuovi messaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *