mercoledì , 23 agosto 2017

Guida Apple Pay: Cos’è | Come si usa | Banche e Carte supportate

Che cos’è Apple Pay? come funziona? come si usa Apple Pay? come si fanno i pagamenti con Apple Pay? come si configura e con quali banche e carte si può utilizzare?

Guida Apple Pay: Cos'è | Come si usa | Banche e Carte supportate

Che cos’è Apple Pay e come funziona

Apple Pay è un nuovo sistema di pagamento che consente di fare acquisti in negozi fisici, sul web e nelle applicazioni tramite iPhone, Apple Watch, iPad e Mac.

A differenza di quel che accade con le carte di credito, quando sei in un negozio e usi Apple Pay su iPhone o Apple Watch, tutto avviene in modo semplice e veloce.

Devi solo avvicinare l’iPhone al POS contactless e usare il lettore di impronte digitali per effettuare il pagamento. Oppure premere due volte il tasto laterale di Apple Watch mentre lo avvicini al terminale.

Quali sono i dispositivi compatibili per usare Apple Pay

Per poter utilizzare Apple Pay, sia nei negozi che per gli acquisti online, è necessario avere un dispositivo compatibile.

Oltre al supporto della tecnologia NFC, per quei device che la prevedono, è infatti necessaria la presenza del lettore d’impronte digitali Touch ID.
L’elenco dei dispositivi compatibili con Apple Pay:

  • iPhone 6 e superiori, compreso iPhone SE;
  • Apple Watch, Apple Watch Edition e Apple Watch Series 2;
  • iPad Air 2 e successivi;
  • iPad Mini 3 e successivi;
  • iPad Pro da 9.7 e 12.9 pollici;
  • iPad 2017;
  • MacBook Pro con Touch Bar;
  • Mac prodotti a partire dal 2012 e abbinati a iPhone o Apple Watch.

Come configurare Apple Pay e aggiungere carte di credito

Per attivare Apple Pay basta aprire l’app Wallet sull’iPhone e memorizzare le informazioni delle carta di credito e dei bancomat che si vuole utilizzare per gli acquisti. E’ possibile inserire fino a un massimo di 8 diverse carte.

Come aggiungere una carta su Wallet con iPhone per utilizzare Apple Pay

  1. Vai su Wallet e tocca Aggiungi carta di credito o di debito.
  2. Segui i passaggi per aggiungere una nuova carta. Se ti viene richiesto di aggiungere la carta che usi in iTunes, ti basta inserire il relativo codice di sicurezza.
  3. Tocca Avanti. La banca o l’istituto che ha emesso la carta verificherà i tuoi dati e deciderà se puoi aggiungere la carta a Apple Pay. Se la banca o l’istituto emittente ha bisogno di ulteriori informazioni per la verifica della carta, te le richiederà. Una volta ottenute le informazioni, torna su Impostazioni > Wallet e Apple Pay e tocca la tua carta.
  4. Una volta che la banca o l’istituto emittente ha verificato la tua carta, tocca Avanti. Quindi inizia a usare Apple Pay.

Quali banche e carte di credito si possono usare con Apple Pay

Il sistema di pagamento Apple Pay funziona solo con banche e carte di credito che hanno chiuso accordi con Apple.

Al momento l‘elenco delle banche e carte di credito con cui è possibile utilizzare Apple Pay è il seguente:

Visa e Mastercard se erogate da Unicredit, Carrefour Bank e Boon, una app che consente di caricare una carta prepagata di una banca anche se questa non è partner Apple. Le novità sono Mediolanum e American Express, a breve, mentre nei prossimi mesi del 2017 arriveranno CartaBCC, ExprendiaSmart (una carta aziendale), Fineco, Hype (prepagata elettronica), N26 (startup di Berlino che offre servizi bancari per smartphone) e Widiba (banca digitale di Mps).

In quali negozi, servizi e siti web è possibile pagare con Apple Pay

Apple Pay si può già usare in qualsiasi negozio dotato di un POS contactless.

Moltissimi negozi accettano già Apple Pay: potete riconoscere gli esercenti che accettano questo sistema di pagamenti grazie ad uno degli appositi adesivi esposti in vetrina (vedi immagine qui sotto), che si troverà probabilmente accanto a tutti gli altri sticker che indicano i circuiti bancari.

Di seguito, invece, trovate un elenco dei negozi in cui è possibile utilizzare già Apple Pay:

  • Apple
  • Auchan
  • Autogrill
  • Carrefour
  • Eataly
  • ePRICE
  • Esselunga
  • EuroSpin
  • H&M
  • Ikea
  • La Rinascente
  • LaGardenia
  • Leroy Merlin
  • LIDL
  • Limoni
  • MediaWorld
  • Mondadori Store
  • OVS
  • Sephora
  • Simply Market
  • Unieuro

Oltre che nei negozi fisici, Apple Pay può essere utilizzato anche su alcune app e siti, che accettano già questo sistema di pagamento. Anche in questo caso, l’autorizzazione al pagamento viene eseguita tramite Touch ID. Ecco un lenco di alcuni di questi.

  • Deliveroo
  • EasyJet
  • ePRICE
  • Giglio.com
  • Monclick
  • Musement
  • Saldi Privati
  • Stockisti
  • Trainline
  • Unieuro

E’ veramente sicuro pagare con Apple Pay?

Apple Pay è un sistema di pagamento più sicuro rispetto alle tradizionali carte di credito o di debito. Ciascuna transazione via iPhone, iPad o Mac richiede l’autenticazione con il sensore Touch ID o il tuo codice.

Il tuo Apple Watch è protetto da un codice che solo tu conosci e che devi inserire ogni volta che indossi l’Apple Watch. La tua identità e il numero della carta non vengono comunicati al commerciante e i numeri delle carte non vengono archiviati sul dispositivo o sui server Apple.

Quando fai un pagamento in un negozio, né Apple né il dispositivo trasmettono al commerciante il numero della tua carta di credito o di debito.

Quando effettui dei pagamenti dall’interno delle app e sui siti web, le uniche informazioni che vengono trasmesse ai commercianti sono nome, indirizzo email e indirizzi di fatturazione e spedizione di cui hai autorizzato la condivisione per completare l’ordine.

Apple Pay memorizza informazioni anonime sulle transazioni, come ad esempio l’importo approssimativo dell’acquisto. Questi dati però non possono essere ricollegati a te e non indicano mai gli articoli che hai comprato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *