Trucchi e Guide Smartphone

Come sapere se il telefono non riceverà più aggiornamenti Android

Come fare per sapere se i tuoi telefoni android continueranno ad avere supporto per l’aggiornamento? ci sono diversi aspetti che dobbiamo considerare per saperlo con certezza, quindi ti mostriamo tutti gli indicatori da considerare per verificarlo nel modo più affidabile.

Nessuno può più dubitare del fatto che la libertà sulla piattaforma Android sia la sua più grande virtù che il suo problema più importante, vista la facilità con cui è possibile implementare Android su diversi dispositivi e modificarlo in base alle proprie esigenze. rende anche molto complesso gestire la frammentazione e la mancanza di aggiornamenti in molti di questi dispositivi creati da una miriade di produttori.

Gli aggiornamenti sono una parte essenziale dell’ecosistema Android. Dopo un po’ di tempo purtroppo i nostri telefoni smettono di ricevere aggiornamenti, sia dal sistema che dalle patch di sicurezza. Sapere quando arriverà quel momento non è sempre facile, perché sono tanti i fattori che lo influenzano. Ma possiamo avere un’idea se la casa produttrice ha abbandonato il nostro telefono.

Bene, ci sono diversi indicatori che possiamo considerare molto affidabili per rilevare se uno smartphone continua a mantenere il supporto del produttore o se è già stato interrotto e il suo supporto è stato abbandonato, come l’età e il produttore.

Come sapere quando hanno smesso di aggiornare il tuo cellulare Android

Come possiamo sapere se hanno smesso di aggiornare il nostro telefono Android? Ci sono diversi elementi che dovremo considerare per scoprirlo.

La prima cosa che dovresti guardare è chi è il produttore del tuo cellulare e quale versione di Android hai installato, poiché la maggior parte dei produttori tende ad anticipare i propri piani di aggiornamento e supporto nei cataloghi dei terminali, dimenticando solitamente i telefoni più economici a favore di cellulari di ultima generazione.

Se cerchi su Google con le parole chiave “Aggiornamenti Android (produttore)” troverai sicuramente decine di voci con la roadmap annunciata di ogni anno per le nuove versioni di Android, e questo ti dirà ufficialmente se il tuo cellulare avrà ancora il supporto.

La maggior parte dei marchi offre fino a due anni di supporto per aggiornamenti importanti e fino a tre anni di patch di sicurezza, sebbene questa non sia una scienza esatta e ogni azienda si aggiorna in base ai propri piani. Samsung, ad esempio, lo fa mensilmente con i suoi dispositivi più performanti, passando agli aggiornamenti trimestrali nel secondo anno e così via fino a quando non viene interrotto.

Un’altro fattore importante è guardare la versione di Android che usi, poiché normalmente i produttori tendono ad abbandonare versioni android più vecchie.

L’età del telefono, la gamma a catalogo e il suo prezzo

Ovviamente l’età del terminale è probabilmente un fattore importante, perché dovresti sapere che la maggior parte delle aziende annualmente aggiorna le proprie gamme abbandonando gradualmente la precedente fascia alta.

Se il tuo cellulare è stato presentato quest’anno, avrà sicuramente il supporto, soprattutto se proviene da un potente produttore, ma lo perderà man mano che invecchia e verrà sicuramente interrotto dopo il terzo o quarto anno.

Questo tempo può cambiare in base alle gamme e ai prezzi dei dispositivi, poiché quanto detto sopra si applica alla fascia altra, lasciando probabilmente abbandonate le gamme più economiche dopo appena un anno di vita, e le gamme medie dal secondo anno ma comunque senza priorità negli aggiornamenti in ogni caso.

Ecco perché è sempre meglio prendere un cellulare di fascia alta degli anni precedenti e non un cellulare di fascia media dell’anno in corso, perché il supporto continuerà ad essere migliore per la fascia alta.

Livelli patch di sicurezza Android

Forse il modo più obiettivo per verificarlo è controllare le patch di sicurezza Android del nostro terminale, poiché qui molti produttori firmano impegni con Google o promettono ai loro utenti aggiornamenti periodici che stabiliranno il ritmo del supporto del dispositivo.

Sappiamo già che il colosso di Mountain View pubblica mensilmente una recensione delle patch di sicurezza Android, e normalmente gli smartphone più all’avanguardia vengono aggiornati ogni mese con questa patch indicata nelle impostazioni :

  1. Apri Impostazioni e vai al menu Sistema
  2. Trova la sezione Informazioni sul telefono
  3. Controlla il livello della patch di sicurezza e la sua data

Avere un livello di sicurezza datato di recente garantisce che il nostro telefono cellulare riceva ancora aggiornamenti periodici, almeno relativi alla sicurezza, e questo dovrebbe rassicurarci mentre navighiamo in Internet o utilizziamo i nostri servizi sul cellulare.

Se sono passati diversi mesi da quando hai ricevuto l’ultima patch, è probabile che sia stata l’ultima rilasciata per il tuo telefono. I marchi su Android di solito aggiornano queste patch mensilmente. Quindi, se il tempo trascorso è abbastanza lungo, di solito è una chiara indicazione che hanno già lasciato il telefono.

Perché è così importante aggiornare il nostro Android?

Se vuoi avere informazioni ufficiali, per sapere se il tuo telefono ha smesso di ricevere aggiornamenti, è meglio verificare con il marchio . I marchi di telefoni Android segnalano il rilascio di aggiornamenti, confermando molte volte le date in cui avranno una nuova versione del sistema operativo. Se il tuo telefono non compare in questi elenchi, è perché non avrà accesso a quell’aggiornamento.

Puoi sempre verificare con il produttore, tramite il suo sito web, email o telefono, per scoprire se il telefono specifico che hai ha smesso di ricevere aggiornamenti. Dal momento che il sistema del marchio è quello di menzionare i telefoni che riceveranno il prossimo aggiornamento, ma non dicono nulla sul modello che smette di riceverli.

Un cellulare Android che porterai con te la maggior parte della giornata e utilizzerai spesso per consultare informazioni importanti, notizie su Internet, controllare la posta, mantenere una galleria fotografica sincronizzata con il cloud o gestire i pagamenti mobili e altri servizi bancari, deve essere il più sicuro possibile, per questo gli aggiornamento sono molto importanti.

La sicurezza è tutto e gli aggiornamenti Android non solo aggiungono nuove caratteristiche e funzionalità al sistema operativo insieme ai consueti miglioramenti dell’interfaccia e della grafica, ma installano anche patch di sicurezza vitali su uno smartphone per evitare che i nostri dati vengano rubati personali o che qualcuno possa compromettere la nostra privacy sulla rete.

Questi aggiornamenti importanti vengono normalmente effettuati solo una volta all’anno, lasciando per un’operazione mensile o trimestrale la correzione di errori e bug, il caricamento delle patch di sicurezza e i miglioramenti grafici che sono un classico negli aggiornamenti tramite OTA che periodicamente ci arrivano su smartphone.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top