Come ripristinare o formattare windows 10 senza perdere dati e file

In questa guida ti mostriamo come poter ripristinare o resettare Windows 10 senza perdere tutti i dati, programmi predefiniti e i file.

È possibile che in alcune situazioni il tuo computer richieda un’azione drastica. Una situazione irreversibile che può essere risolta solo riportando il nostro computer allo stato di fabbrica e formattando il sistema operativo, anche se a volte potrebbe non essere necessario, può essere sufficiente con un semplice ripristino.

La formattazione di un computer è un’opzione in base alla quale tutti i dati memorizzati su un disco rigido o una partizione specifica vengono cancellati. Ciò implica che, dalla formattazione di un computer, abbiamo sempre perso i nostri dati a meno che non abbiamo effettuato una copia di backup su un’altra unità che non abbiamo cancellato. 

Con l’arrivo di Windows 10 le cose sono cambiate e, sebbene sia ancora possibile eseguire la formattazione classica, questo nuovo sistema operativo ha una funzione, chiamata “Ripristino”, che ci consente di cancellare il sistema operativo e di riaverlo come nuovo, così com’è, senza perdere i nostri dati o file personali.

La funzione di ripristino di Windows 10 è presente in questo sistema operativo dal suo lancio nel 2015. Questa opzione è utile quando, ad esempio, il nostro sistema operativo sta dando problemi, non si avvia correttamente, si arresta in modo anomalo, si riavvia o ha altri problemi che lo causano non funziona correttamente. 

Questa opzione funziona più o meno come una semplice formattazione, rimuovendo Windows dal computer e installandolo di nuovo da zero, per risolvere tutti i problemi che potrebbero esistere nel sistema. 

Questo comporta la perdita di tutti i file e documenti che abbiamo archiviato sul nostro computer. Ecco perché prima di prendere questa soluzione più drastica, dovresti tenere presente che Windows 10 ci consente di ripristinare il sistema operativo senza perdere i nostri file.

Una delle cose più interessanti di Windows 10 come sistema operativo è che non è necessaria alcuna partizione di ripristino o CD o USB con l’immagine ISO di Windows per poter formattare o ripristinare le impostazioni di fabbrica in caso di problemi.

Nota importante: a seconda della versione del tuo sistema operativo Windows 10, le opzioni che dobbiamo selezionare per eseguire questo tutorial saranno sempre le stesse. Dovresti anche tenere presente che sebbene questo tipo di ripristino del tuo computer risolva i problemi di Windows 10 e mantenga intatti i tuoi file personali, devi tenere presente che i programmi installati da te verranno rimossi durante il processo. Ciò significa che solo i programmi predefiniti verranno installati in Windows 10.

Ripristina Windows 10 senza perdere file

Questa funzione può aiutarci a risolvere problemi con gli aggiornamenti di Windows (aggiornamenti mensili e di grandi dimensioni per passare da una versione all’altra), oltre a aiutarci a correggere errori di prestazioni, arresti anomali e schermate blu. Successivamente, spieghiamo come utilizzare la funzione “Ripristina Windows 10”.

Per utilizzare questa funzione, è necessario aprire il menu Configurazione di Windows 10 e scorrere fino alla sezione ” Aggiornamento e sicurezza> Ripristino “. 

In questa sezione vedremo un’opzione chiamata “Ripristina questo PC” che sarà quella che ci permetterà di ripristinare il nostro PC ai suoi valori originali mantenendo tutti i nostri dati.

Fai clic sul pulsante “Start” e vedremo che apparirà una nuova procedura guidata. La prima cosa che ci chiederà è se vogliamo eliminare tutti i dati sul computer o se vogliamo conservare i nostri file.

Nel nostro caso l’opzione “Conserva i miei file” è quella che ci interessa per non perdere i nostri dati. Cliccaci sopra, attendi qualche secondo affinché il nostro sistema sia analizzato, e poi vedremo un elenco di tutte le applicazioni che abbiamo installato e che verranno rimosse.

Windows 10 ci avviserà che alcune applicazioni potranno essere scaricate nuovamente da Microsoft Store, ma altre dovranno essere scaricate e installate manualmente. Un elenco di tutte queste applicazioni verrà salvato sul desktop per averlo a portata di mano. Continuando con la procedura guidata vedremo un riepilogo di tutto ciò che verrà fatto durante questo processo.

Tutte le applicazioni non predefinite verranno rimosse, le impostazioni di Windows verranno ripristinate ai loro valori predefiniti e tutti i nostri file verranno mantenuti intatti.

È un processo che può durare più o meno a seconda della potenza delle nostro PC, del numero di file installati o dalla velocità di lettura e scrittura sul nostro disco rigido (se si tratta di un SSD il processo si riduce notevolmente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *