Come crittografare o decodificare i file su Android

In questa guida andiamo a spiegare come fare a crittografare i file del tuo telefono Android per avere le tue informazioni protette.

La crittografia dei file su dispositivi Android ci permette di prevenire il furto di informazioni, e nel malaugurato caso vengano rubati, non potranno essere letti, purché non decifrati con la chiave corretta.

Quasi tutti i moderni telefoni Android supportano la crittografia, ma solo alcuni lo utilizzano nella pratica. Questo perché nella maggior parte dei telefoni non è attivata per impostazione predefinita e la stragrande maggioranza degli utenti non si preoccupa di modificare le opzioni predefinite.

loading...

Google non ha nemmeno incluso la crittografia fino ad Android 6.0 Marshmallow, e ancora oggi è presente solo nei telefoni che soddisfano determinati requisiti hardware .

La crittografia per proteggere tutte le nostre informazioni sensibili e personali. E ‘per questo motivo che in questo tutorial daremo alcuni suggerimenti su come criptare i nostri dispositivi Android e aggiungere un ulteriore livello di sicurezza per tutti i nostri telefoni.

Come fare per crittografare o decodificare i file su un telefono Android

Il metodo di crittografia più completo che possiamo fare su Android è quello di creare una crittografia completa del disco, che è una funzionalità facilmente integrabile nel sistema operativo. 

Ciò proteggerà il tuo dispositivo Android utilizzando una password e / o un PIN. Purtroppo in dispositivi leggermente più vecchi può causare un rallentamento a causa delle scarse prestazioni generali del sistema. Per proteggere i nostri telefoni dovremo seguire i passaggi che indicheremo qui sotto.

Criptare i singoli file su Android con Andrognito

Se non vogliamo crittografare l’intero dispositivo ma alcuni file specifici, possiamo utilizzare l’applicazione “Andrognito” che è disponibile nel seguente link: Andrognito – Hide Files, Photos, Videos

Andrognito utilizza tecniche di crittografia a livello militare, AES-256, per bloccare i file aggiungendo più livelli di protezione e offrendo una delle più veloci velocità di crittografia. Andrognito è utile per memorizzare i file nel cloud privato e nello spazio libero sul dispositivo.

Tra le sue caratteristiche abbiamo:

  • Nasconde i file utilizzando l’algoritmo AES 256 di livello militare insieme a velocità di crittografia e decrittazione piuttosto elevate.
  • Blocca in modo sicuro foto, video e file privati ​​nel cloud.
  • Permette di creare una copia di backup delle immagini segrete, dei video e dei file di grandi dimensioni nel cloud di Andrognito per liberare spazio nel dispositivo per installare più applicazioni e giochi.
  • Ci consente di accedere a tutti i file importanti sincronizzati con il cloud su tutti i dispositivi Android con lo stesso account registrato.
  • Ha una crittografia end-to-end che rende tutti i dati completamente sicuri.

Una volta scaricato e installato, procediamo alla sua esecuzione e, quando l’applicazione verrà avviata per la prima volta, dovremmo inserire il nostro nome e un PIN di quattro cifre, codice che proteggerà i nostri file.

Una volta effettuato l’accesso con l’utente e un PIN definito, possiamo fare clic sull’icona + in basso per visualizzare le diverse opzioni. Lì possiamo crittografare immagini, video o tutti i tipi di file. Una volta scelto il tipo di file da crittografare, possiamo selezionare uno o più elementi da crittografare.

Con questi elementi selezionati, andremo in alto e faremo clic sul pulsante di verifica, poi sull’icona del lucchetto e vedremo un riepilogo dei file che verranno crittografati.

Una volta scelti i file da crittografare, facciamo nuovamente clic sull’icona del lucchetto e per par partire il processo di crittografia. Possiamo annullare le modifiche facendo clic sul segno X.

Come crittografare una scheda SD e un telefono Android: cosa dovremmo tenere a mente

Tieni presente che anche se attiviamo il blocco dello schermo tramite password, pattern o impronta digitale, è ancora possibile accedere ai dati del terminale tramite un PC

E se abbiamo una scheda micro SD , è ancora più semplice: dobbiamo solo estrarre la memoria per fare ciò che vogliamo con le informazioni che contiene. La soluzione è di crittografare sia il terminale che la scheda SD. Se invece crittografiamo un dispositivo, possiamo accedere ai dati che contiene solo se conosciamo il PIN di sblocco.

Telefoni e tablet con Android 6.0 e versioni successive dispongono già della crittografia seriale attivata , ma se il terminale è stato aggiornato da una versione precedente, è necessario attivare la crittografia. Tienilo a mente!

Un paio di cose prima di iniziare:

  • Assicurati di avere la batteria piena. Il processo di crittografia è lungo e può durare più di un’ora. Se esaurisci la batteria potresti perdere i tuoi dati.
  • Imposta una password di blocco schermo o un PIN. È un requisito indispensabile, altrimenti il ​​sistema non ti permetterà di criptare il telefono. È possibile impostare il PIN da Impostazioni> Blocco schermo> Blocco schermo> PIN. Su alcuni dispositivi, l’opzione schermata di blocco potrebbe trovarsi in Sicurezza .

I passaggi per attivare la crittografia o la crittografia dello stesso terminale Android sono davvero semplici. L’unica cosa che dobbiamo prendere in considerazione è la versione Android del nostro terminale.

Android 5.0 o versioni successive

Per telefono o tablet con Android 5.0 o versioni successive , accedi alla sezione di sicurezza delle impostazioni di sistema:

  • Vai su Impostazioni> Sicurezza> Cifra (o cripta) il telefono e premi Encrypt phone.

Ricorda che si tratta di un processo che dura circa un’ora e che sarai molto tempo senza poter utilizzare il dispositivo. La durata dipenderà anche dal volume di dati che abbiamo memorizzato.

Durante il processo, il sistema ci chiederà di inserire un PIN di sicurezza. Scrivilo da qualche parte, poiché sarà il codice che dovremo usare da ora in poi ogni volta che accendiamo o sblocchiamo il terminale.

Android 4.4 o versioni precedenti

L’unica grande differenza se abbiamo una versione leggermente più vecchia di Android è che dobbiamo impostare il PIN prima di iniziare l’intero processo. Il vantaggio, o lo svantaggio, a seconda di come lo si guarda ,è che possiamo anche usare un modello di sblocco, oltre al PIN numerico.

Possiamo impostare il PIN o il pattern da ” Impostazioni -> Sicurezza -> Blocco schermo “. Una volta completato questo passaggio, vai su « Impostazioni -> Sicurezza » e clicca su « Cripta telefono ».

Come crittografare la scheda micro SD

Se vogliamo solo crittografare la scheda micro SD, dobbiamo solo seguire i seguenti passi:

  • Vai su Impostazioni> Sicurezza e clicca su Cripta la scheda di memoria esterna.

Prima di crittografare i dati, Android ti chiederà se desideri escludere i file multimediali dalla crittografia. Ricorda in ogni caso che se si utilizza solo la scheda SD per salvare canzoni, video e film, potrebbe non essere necessario completare questa procedura.

Una volta eseguita la crittografia della SD, è possibile accedere solo ai dati della carta dallo stesso terminale e, se colleghiamo la SD al computer o ad un altro telefono, i dati saranno inaccessibili .

Cripta i dati di una micro SD in Android 6.0 e versioni successive

Se hai un telefono con Android 7.0 o Android Oreo vedrai che nelle impostazioni di sicurezza non è disponibile l’opzione ” Encrypt micro SD memory “. In questi casi, per poter crittografare i dati della SD, dobbiamo solo configurare la scheda come memoria interna .

Questo perché il telefono è già crittografato come standard. Aggiungendo la micro SD come parte della memoria interna, i dati che contiene saranno automaticamente crittografati e potranno essere letti solo dallo stesso telefono cellulare .

Al contrario, se quello che vogliamo è che la scheda SD possa essere letta anche su altri dispositivi, dovremo solo configurarla come memoria esterna la prima volta che inseriremo la scheda nel terminale.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *