Come attivare e disattivare automaticamente il WiFi su Android

In questa guida vedremo come accendere o spegnere automaticamente la connessione wifi di un telefono android a seconda di dove ci troviamo, in base alla nostra posizione oppure ad un’orario programmato.

Mentre iOS è un sistema operativo, riconosciuto da tutti, ottimamente ottimizzato, Android rimane il re della personalizzazione e della funzionalità. Grazie alla libertà offerta dal sistema operativo di Google, possiamo, tra le altre cose, abilitaredisabilitare automaticamente il WiFi del cellulare in base alla posizione.

Molte persone dopo essersi connesse a una rete WiFi , lasciano questa funzione attiva sul proprio dispositivo che, continuando a cercare nuove reti, consuma la batteria del telefono.

Per evitare che il tuo carico entri in queste piccole perdite di energia, ci sono applicazioni progettate in modo tale che quando lasci una posizione WiFi, questo strumento si spegne automaticamente e non si riaccende fino a quando non ti trovi in un nuovo posto dove esiste un’altra rete Wi-Fi precedentemente registrata.

E forse non sarebbe consigliabile essere in grado di disattivare il Wi-Fi quando lo schermo del cellulare è spento o da una certa ora della notte? In breve, qui l’ideale sarebbe poter avere un maggiore controllo su quando il segnale Wi-Fi è attivato e disattivato, ed è esattamente ciò che possiamo fare con alcune applicazioni.

Come disattivare automaticamente il WiFi quando si esce di casa

Normalmente abbiamo sempre la connessione WiFi attiva sui nostri dispositivi in ​​modo che ogni volta che siamo vicini a una rete salvata precedentemente, il nostro smartphone si connette ad essa. Nel caso in cui ci allontaniamo da quella rete invece iniziamo ad utilizzare automaticamente la nostra connessione dati. 

Questo, sebbene molto utile e pratico, genera spesso un elevato consumo della batteria cercando costantemente le reti emettendo il segnale WiFi.

Possiamo scegliere 2 opzioni per evitare questo ulteriore consumo di batteria. La prima opzione è disabilitare manualmente il WiFi ogni volta che non lo useremo. Il problema con questa opzione è che molte volte possiamo confonderci e dimenticare di disattivare questa connettività, quindi sarebbe di scarsa utilità.

La seconda opzione è usare l’app IFTTT con cui possiamo disattivare automaticamente il WiFi quando usciamo da casa, oltre a un elenco di attività quasi infinite, al fine di evitare lo spreco di batteria generato dal nostro telefono durante la costante ricerca di una rete aperta a cui connetterci.

IFTTT è la migliore applicazione per automatizzare le attività su Android, sebbene non sia così ampiamente utilizzata tra gli utenti medi. Il suo funzionamento è semplice, con le funzioni più richieste e classiche. Tra queste, c’è la possibilità di disattivare il WiFi per risparmiare la batteria quando esci di casa.

All’interno di questa opzione possiamo limitare la posizione della nostra casa o l’area approssimativa in cui vogliamo che il WiFi sia disabilitato.

Quindi non appena usciamo da casa vedremo come viene disattivata la nostra connessione WiFi. Un semplice trucco per risparmiare la batteria sul nostro Android gratuitamente e senza più sforzo grazie all’installazione di un’applicazione che fa tutto per noi.

Come programmare l’attivazione e la disattivazione del wifi su Android in modo automatico

WiFi Automatic è uno strumento gratuito per Android che ci consente di creare automazioni per l’accensione e lo spegnimento del segnale Wi-Fi su dispositivi Android. 

L’applicazione è davvero facile da usare e offre una vasta gamma di personalizzazioni per decidere, ad esempio, quando vogliamo che il ricevitore Wi-Fi del telefono venga attivato:

  • Attiva il Wi-Fi quando si sblocca il dispositivo.
  • Attiva il wifi a una certa ora del giorno.
  • Accendere il Wi-Fi automaticamente di volta in volta (5 minuti, 15 minuti, 30 minuti, 1 ora, 2 ore ecc.) Per eseguire la scansione.
  • Attiva il Wi-Fi durante la ricarica del telefono.
  • Attiva il wifi quando accedi a determinate posizioni.

Per quanto riguarda lo spegnimento automatico, abbiamo trovato anche alcune opzioni interessanti:

  • Disattiva il Wi-Fi quando lo schermo si spegne.
  • Disabilita il Wi-Fi quando il cellulare non è connesso a nessuna rete.
  • Spegni automaticamente il Wi-Fi dopo una certa ora del giorno.

La seconda app in termini di gestione della rete Wi-Fi è WiFi Auto. È un po’ più complessa di WiFi Automatic, anche se offre anche diverse utility interessanti.

  • Attiva il Wi-Fi quando lo schermo si accende.
  • Disattiva il Wi-Fi quando lo schermo si spegne.
  • Attivazione della disattivazione del segnale Wi-Fi utilizzando un pulsante nell’applicazione stessa.

Uno dei suoi dettagli più interessanti è che ci consente di impostare un limite di tempo di alcuni secondi da quando lo schermo si spegne fino a quando il segnale viene disattivato, per evitare arresti accidentali.

Inoltre, consente anche di creare attività pianificate in modo che possiamo decidere quando il ricevitore WiFi viene acceso o spento in base ai parametri indicati.

Secondo i suoi sviluppatori, questo tipo di applicazione può aiutarci a risparmiare fino al 30% della batteria, quindi se abbiamo uno smartphone con autonomia limitata può essere la soluzione più pratica e consigliata.

Come alternativa, vale la pena ricordare che alcuni telefoni Android hanno anche un’impostazione di sistema abbastanza interessante che ci consente di attivare automaticamente il Wi-Fi. Questa opzione si trova nella configurazione generale del dispositivo in « Impostazioni -> WiFi -> Preferenze WiFi -> Attiva Wi-Fi automaticamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *