domenica , 22 ottobre 2017

Google Drive cancella i backup Android senza preavviso dopo 2 mesi

Android, backup cancellati da Google Drive senza preavviso se non si usa lo smartphone per 2 mesi. Google elimina i backup dopo 60 giorni di inattività.

Google Drive cancella i backup Android senza preavviso dopo 2 mesi

Gli smartphone Android permettono di effettuare una copia di backup su Google Drive delle impostazioni di sistema e dati personali, come l’elenco delle applicazioni installate, password delle reti Wi-Fi, cronologia chiamate, calendario, contatti della rubrica e molto altro.

Google non ha però messo in sufficiente evidenza un aspetto importante: il contenuto degli archivi di backup memorizzati su Google Drive vengono cancellati automaticamente dopo un periodo di inattività dello smartphone di 2 mesi.

Il vero e groppo problema sta nel fatto che Google non comunica, neanche con una semplice notifica, questa scadenza all’utente di cui ha previsto la rimozione dei backup Android.

Come evitare che Google Drive cancelli i backup Android?

Come scritto in precedenza, se uno smartphone android rimane inutilizzato per 14 giorni Google inizia una sorta di conto alla rovescia della durata di 2 mesi. (La data di scadenza viene visualizzata solo nell’app Android)

Basta però utilizzare lo smartphone android in questo periodo di tempo, prima della scadenza dei 60 giorni, per bloccare il conto alla rovescia e impedire l’eliminazione del Backup.

Scaduti 2 mesi di tempo, il backup viene automaticamente rimosso dal servizio in Google Drive e non sarà più utilizzabile, né ripristinabile. Non sarà più possibile recuperare il backup.

In altre parole, se avete un backup importante su Google drive di un dispositivo Android che non utilizzate spesso è il caso di impostare un promemoria a cadenze regolari di tempo per ricordarsi di mantenerlo sempre attivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *