Come accedere a Windows se dimentichi la password

È successo a tutti, un po’ per colpa delle diverse password da ricordare di ogni Pc e sito web, un po’ per colpa del costante obbligo di cambiarle di volta in volta, ecco che ci ritroviamo con la password dimenticata di tanto in tanto. Uno dei peggiori scenari è quello di non poter avviare la sessione di Windows e accedere al nostro computer.

Ecco perché vogliamo offrirti questo tutorial, in cui rivedremo e insegneremo, passo dopo passo, diversi metodi per riprendere il controllo del Pc.

Nella stragrande maggioranza dei casi proteggiamo l’accesso al nostro PC basato su Windows con una password, un PIN o un altro metodo offerto dal sistema. Nella maggior parte dei casi, infatti, abbiamo optato per il metodo più tradizionale, anche se probabilmente il più affidabile, una password.

Come molti di voi probabilmente già sanno in prima persona, questi vengono utilizzati in modo che nessun altro possa accedere a Windows e a tutto ciò che ospita al suo interno. Ma ovviamente, a volte questo metodo di protezione può anche tradursi in un problema.

Pertanto, nel caso in cui avessimo dimenticato la password di amministratore di Windows 10, vediamo come accedere a Windows con questi metodi.

Reimposta la password di Windows utilizzando il tuo account Microsoft

Reimpostare la password dell’amministratore di Windows 10 dimenticata equivale a reimpostare la password Microsoft.

Questa opzione funziona con un account Microsoft (se ne hai uno). In questo caso, se reimposti solo la password di Windows 10 per il tuo account Microsoft, il problema verrà risolto. Questi sono i passaggi da seguire:

  • Accedere al sito Web Microsoft da un altro computer o smartphone, selezionare “Ho dimenticato la password” e fare clic su Avanti.
  • Nella pagina successiva, inserisci il tuo indirizzo e-mail o il numero di telefono associato al tuo account Microsoft e fai clic su Avanti.
  • Comunica a Microsoft come desideri ricevere il codice di sicurezza e fai clic su Avanti.
  • Inserisci il codice di sicurezza e vai alla pagina successiva.
  • Imposta una nuova password per il tuo account Microsoft e completa le modifiche.
  • Riavvia il computer e accedi al sistema con la nuova password.

Reimposta la password di Windows utilizzando PCUnlocker

Un altro modo per non diventare troppo complicato è utilizzare uno dei programmi gratuiti per sostituire la nostra password dimenticata, utilizzando in questo caso la versione di prova di PCUnlockuer.

In questo caso, dovremo fare uso di un secondo computer, dal quale scaricheremo e decomprimeremo un’immagine ISO chiamata pcunlocker.iso, che dovremo copiare su un CD o DVD, o semplicemente memorizzare su una chiavetta USB.

Fatto ciò, torneremo al computer e forzeremo l’apertura del menu dell’utilità di configurazione del BIOS durante l’accensione. Per fare ciò, e prima che il boot raggiunga la schermata di avvio di Windows, dobbiamo premere ripetutamente il tasto F2 (se non funziona ripetere il processo con i tasti Canc o F8 ).

Da qui navigheremo con le frecce di direzione verso sinistra fino a raggiungere la scheda “Boot” (o Boot), e modificheremo la configurazione di priorità dei dispositivi di avvio per scegliere, secondo il metodo che abbiamo utilizzato in precedenza, il lettore CD o dispositivo rimovibile (Removable Dev.). Infine, premeremo il tasto F10 per salvare le modifiche e uscire da questa modalità.

Con il disco o l’unità USB collegata al computer, riavvieremo nuovamente il computer, il che dovrebbe portarci a una nuova schermata di avvio in cui verrà caricato questo programma.

In questo caso, sarà sufficiente selezionare il primo metodo di ripristino, “Reimposta password amministratore / utente locale“, e inserire il percorso di destinazione del registro SAM di Windows (solitamente situato in “C: \ Windows \ System32 \ config”).

Il programma quindi ci mostrerà automaticamente un elenco con tutti gli account utente attivi su questo computer. Selezionando il nostro account, faremo clic sul pulsante “Reimposta password“.

Reimposta la password di Windows utilizzando MSDaRT

Questa soluzione chiamata MSDaRT o Microsoft Diagnostics and Recovery Toolset è un insieme di strumenti dell’azienda di Redmond che ci aiuta a ripristinare i computer che sono diventati inutilizzabili. Pertanto, consente di avviare il computer Windows con il CD di ripristino della suite e di avviare lo strumento integrato per reimpostare la password.

Ovviamente funziona con account Windows 10, è un’applicazione per utenti avanzati ed è a pagamento. Inoltre, è disponibile solo per i client associati dell’azienda e per gli abbonati MSDN. Puoi dare un’occhiata da questo link.

Reimposta la password di Windows utilizzando CMD

È senza dubbio il metodo più laborioso e rischioso, dato che dovremo toccare importanti file di sistema per il computer, ma allo stesso tempo ci garantisce una grande efficacia senza dover ricorrere a programmi, e potendo conservare tutti i dati sul nostro computer.

Il più grande svantaggio è che possiamo usarlo solo in Windows 7, poiché i seguenti sistemi operativi hanno ulteriormente automatizzato il processo di ripristino.

E il primo passo è proprio quello di sbloccare l’accesso al Recovery Environment, per il quale dobbiamo forzare lo spegnimento del sistema (spegnendo il computer direttamente dal pulsante) fino a tre volte consecutive, oppure forzando uno spegnimento, rimuovendo cavo di alimentazione o batteria nel caso di laptop.

In questo modo, quando riavviamo il computer, possiamo vedere la schermata Startup Recovery.

Dopo un avvio un po’ più lento del normale, apparirà una nuova finestra pop-up in cui il sistema tenterà di eseguire le relative riparazioni all’avvio. Tuttavia, dovremo premere « Annulla» questo processo, forzando così la comparsa di un piccolo rapporto di errore.

Dopo aver selezionato Non inviare le informazioni, faremo clic sul menu a discesa per visualizzare i dettagli del problema, scorreremo fino alla fine del messaggio e selezioneremo l’ultima riga disponibile, con un file “.txt”, che aprirà un documento di testo.

Da qui inizia la parte più complessa, dal momento che useremo questo documento di testo per accedere al file explorer di Windows, quindi ti consigliamo di prenderti il ​​tuo tempo e seguire i seguenti passaggi esattamente in base a quanto andremo in dettaglio.

Facendo clic sull’opzione File in alto a sinistra di questa finestra, selezioneremo l’opzione Apri. Tuttavia, non selezioneremo alcun file, ma coglieremo l’opportunità per navigare attraverso i file sul computer fino alla cartella System32 (normalmente situata in C: \ Windows \ System32).

Una volta qui, troveremo il file chiamato Utilman e lo rinomineremo in Utilman2, quindi rinomineremo il file cmd in Utilman .

Fatto ciò, possiamo chiudere tutte le finestre e procedere con il completamento della riparazione all’avvio, che provocherà il riavvio del nostro computer. Tuttavia, una volta avviata la sessione, possiamo vedere come cambia il pulsante nell’angolo inferiore, permettendoci ora di accedere alla console di comando senza dover avviare la sessione utente.

Quindi, dobbiamo aprire questa applicazione, digitare il comando “net user” e premere il tasto Invio. In questo modo, Windows ci mostrerà un elenco con i nomi e gli account degli utenti attivi su questo computer. Una volta individuato il nostro, ridigiteremo l’ultimo comando, questa volta accompagnato dal nostro nome utente e da un asterisco (es: « net user MuyComputer * «), e premeremo nuovamente Invio.

Ora dovremmo vedere un messaggio in cui ci verrà chiesto di scrivere una nuova password per questo utente, che possiamo digitare o lasciare vuota e premere il tasto Invio. Una volta visualizzato il messaggio “Il comando è stato completato con successo”, possiamo chiudere questa finestra ed accedere con queste nuove credenziali.

Reimposta la password di Windows formattando

Infine, nel caso in cui non ci preoccupiamo della perdita di dati all’interno del computer, possiamo semplicemente eseguire una formattazione dell’apparecchiatura, tornando così alle impostazioni di fabbrica e creando un nuovo account utente.

  • Premere il tasto Maiusc mentre si seleziona l’icona Avvio / Arresto e selezionare l’opzione Riavvia che apparirà nell’angolo inferiore destro dello schermo.
  • Successivamente vedremo una schermata in cui dobbiamo selezionare progressivamente le opzioni «Scegli un’opzione> Risoluzione dei problemi> Ripristina questo PC «.
  • Infine, dovremo selezionare ” Rimuovi tutto “, che procederà con la cancellazione del computer.

Fatto ciò, il computer si riavvierà automaticamente, caricando il messaggio di benvenuto di Windows 10, il sistema di base e le impostazioni utente al primo avvio.

Autore MaiDireLink

Marco Stella, è un Blogger Freelance, autore su Maidirelink.it, amante del web e di tutto ciò che lo circonda. Nella vita, è un fotografo ed in rete scrive soprattutto guide e tutorial sul mondo Pc windows, Smartphone, Giochi e curiosità dal web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *