martedì , 26 Marzo 2019

30 trucchi per personalizzare Gmail per Android

Ecco una piccola lista con 30 trucchi e alcuni extra per spremere Gmail al massimo e aumentare la tua efficienza durante la lettura e l’invio di email. Abbiamo tutto, dai trucchi per far utilizzare la tua posta in arrivo agli altri, per dimenticare per sempre le e-mail indesiderate, per gestire più account o per ottimizzare l’uso dei tag.

30 trucchi per personalizzare Gmail per Android

L’applicazione di posta elettronica di Gmail è molto personalizzabile, offre una vasta gamma di opzioni per personalizzare sia la tua casella di posta che le azioni che possiamo intraprendere con la tua applicazione o le notifiche.

Possiamo personalizzare Gmail per Android a nostro piacimento per soddisfare le nostre preferenze e utilizzare al meglio l’app di posta elettronica. Qui esaminiamo le 30 migliori opzioni per personalizzare Gmail per Android .

1. Non inviarlo a spam, blocca direttamente l’utente

Se si ricevono email particolarmente fastidiose o molto spam da un singolo account e-mail, non vale la pena perdere tempo aggiungendolo al filtro antispam. Gmail ti consente anche di bloccare gli account, un metodo clamoroso con il quale non puoi più ricevere alcuna posta da un account specifico.

Tutto quello che devi fare è andare su una delle email della persona che vuoi bloccare e sulla destra, accanto all’opzione Rispondi, premere il menu più mostrato con l’icona di una freccia rivolta verso il basso. Tra le opzioni del menu apparirà anche quella per bloccare quella persona. Fai attenzione a non bloccare i colleghi.

2. Configura la tua casella di posta

Quando sei nella posta in arrivo di Gmail, vedrai che in alto vedrai diverse schede per organizzare le tue e-mail . Questi diversi vassoi di input possono essere configurati a proprio piacimento, basta premere il “+” che appare a destra dell’ultimo in modo da poter saltare la schermata di configurazione.

In esso puoi scegliere tra le schede predefinite, essere in grado di aggiungere o eliminare diversi altri nella tua casella di posta . Hai anche un’opzione per tutti i messaggi in primo piano per apparire automaticamente nella scheda principale.

3. Organizza le email che ricevi con le etichette

Se ricevi diverse dozzine di email al giorno, probabilmente sai già quanto può essere caotico organizzarle tutte. Ecco perché Gmail implementa un sistema di etichette . È un tipo di sistema di cartelle con il quale è possibile creare tutti i tag che si desidera classificare manualmente o automaticamente i messaggi desiderati.

Per crearli devi solo andare nel menu Impostazioni e fare clic sulla scheda Tag . Vedrai tutti i pre-generati da Gmail, ma sotto tutti hai la possibilità di crearne di nuovi . Quando fai clic su di esso devi solo dargli un nome e, se vuoi che appartenga ad un altro, attiva l’opzione Aggiungi etichetta in: e scegli quale.

Questa opzione consente di creare sottotag , in modo che avere un principal come Personal possa avere diversi all’interno di quella categoria come Famiglia , Progetti o qualsiasi altra cosa tu voglia. Ma dai, se vuoi creare un’etichetta principale non devi attivare nulla, basta scegliere il nome e iniziare a taggare le email che vuoi.

4. Crea filtri per automatizzare le azioni

I filtri Gmail sono una sorta di comandi che vengono eseguiti quando arriva un’e-mail che risponde a determinate caratteristiche che hai configurato. Per fare un esempio, è possibile crearne uno in modo tale che quando arriva un’e-mail da un familiare, esso stabilisca automaticamente l’etichetta personale .

Per crearli, vai al menu di configurazione e scegli l’opzione Filtri e indirizzi bloccati . Se usi Inbox vedrai che hai creato alcuni filtri automatici . Vai in fondo alla scheda e troverai l’opzione Crea un nuovo filtro in cui dovrai premere per ottenere una finestra Filtro in cui configurarne una per te.

Nella finestra è possibile configurare il filtro dal mittente della posta, dal destinatario, dall’oggetto, nel caso in cui abbia un file allegato o da determinate parole chiave che possono o meno avere. Una volta determinati i criteri , dai la possibilità di creare un filtro che appare in basso a destra e andare al passaggio successivo in cui configuri ciò che vuoi che Gmail faccia quando ricevi un’email che soddisfa le caratteristiche che hai definito.

5. Annullare l’invio di un’e-mail

Probabilmente, annullare l’invio di un’email è una delle migliori opzioni che sono state aggiunte a Gmail e Inbox negli ultimi anni. L’opzione ci consente di configurare un ritardo da quando premiamo invio fino a quando l’e-mail non viene inviata in modo che, se abbiamo commesso un errore, possiamo annullare l’opzione.

Per configurare l’opzione devi andare al menu di configurazione di Gmail, dove nella scheda Generale vedrai l’opzione Abilita opzione di annullamento della spedizione . È possibile impostare un ritardo di 5, 10, 20 o 30 secondi, quindi configurarlo in base alla sicurezza di se stessi e alla tendenza a inviare messaggi involontariamente.

6. Organizza le tue e-mail con le stelle prioritarie

Per impostazione predefinita, Google ha un’icona a stella abilitata in modo da poter contrassegnare i messaggi più importanti. Ma forse una singola misura di priorità a volte non è sufficiente , quindi ci dà anche la possibilità di implementare altre cinque stelle con colori diversi e altri simboli di esclamazione, vista, interrogazione o informazione.

Per attivare l’opzione nel menu di configurazione e nella scheda Generale , cerca l’opzione Stelle . È possibile scegliere tra tre configurazioni predefinite con quattro stelle o tutti i simboli, ma si ha anche la possibilità di spostare alla superficie disponibile In uso per attivare desideri. Con tutto questo puoi andare taggando le e-mail con priorità diverse.

7. Sincronizza più account Gmail

Ci sono molti utenti che hanno più di un account Gmail. O perché hanno una parte per Google Apps o perché hanno semplicemente una email per lavoro, un’altra per il tempo libero o ancora di più per funzioni diverse. Non sarebbe bello poterli sincronizzare tutti in modo da non dover aprire e chiudere Gmail per alternare tra loro? Bene, puoi

Devi solo accedere alle opzioni di Gmail e accedere alla scheda Account e importazione . In esso vedrai un’opzione chiamata Aggiungi un altro tuo indirizzo e-mail , che dovrai dare per aprire il processo per aggiungere altri account. Metti il ​​tuo Gmail e il gioco è fatto. Puoi anche scegliere quali account utilizzare per impostazione predefinita per inviare email.

8. Usa i tuoi altri account e-mail

Anche se dal sito Web di Gmail il processo di aggiunta di un nuovo account può essere complicato e noioso, nell’app mobile tutto è stato semplificato in modo da poter aggiungere gli altri account di posta elettronica a Gmail. Puoi utilizzare l’opzione per aggiungere account Yahoo, Hotmail e Outlook o qualsiasi altro configurando il tuo POP3 o IMAP.

Tutto quello che devi fare è andare alle impostazioni dell’applicazione e scegliere l’opzione Aggiungi account. Una volta che il processo è terminato, puoi applicare a questi account tutti i vantaggi di Gmail , dai filtri alle etichette.

9. Creare un tema personalizzato

Se sei uno di quelli che credono che un’applicazione non sia realmente tua finché non personalizzi il tuo aspetto a tuo piacimento , ti piacerebbe sapere che Gmail ti offre la possibilità di personalizzarlo con temi. Per fare ciò, ruota la ruota delle opzioni in alto a destra e scegli l’opzione Temi . Si aprirà una finestra a comparsa in cui scegliere uno a proprio piacimento.

Essenzialmente, i temi sono un’immagine di sfondo, e oltre a quelli predefiniti puoi inserire la tua foto personalizzata . Una volta scelto, avrai la possibilità di cambiare il colore dello sfondo tra chiaro e scuro, applicare un effetto vignetta per scurire i bordi dell’immagine o un effetto sfocato per renderlo più diafano.

10. Azioni durante lo scorrimento

In Impostazioni generali possiamo anche personalizzare l’azione che apparirà quando si fa scorrere una e-mail dalla posta in arrivo. Possiamo personalizzare il gesto dello scorrimento verso destra e verso sinistra a nostro piacimento.

11. I punti nel nome della posta non contano

Un altro dei grandi segreti di Gmail è che ignora anche i punti che abbiamo inserito nel nostro indirizzo email. In questo modo, le e-mail inviate a your.name@gmail.com e yourname@gmail.com raggiungeranno la stessa persona di yourname@gmail.com. Può sembrare una piccola curiosità utile, ma può anche essere usato per dare diverse combinazioni a diversi servizi e vedere quale si vende o meno i tuoi dati.

12. Immagini

Nelle impostazioni del nostro account di posta troviamo anche due opzioni che consentono di disattivare il download automatico. L’opzione Immagini smetterà sempre di mostrare le immagini e per vederle dovrai toccare l’opzione “Mostra le immagini” che apparirà da quel momento in ogni email.

13. Crea un elenco di attività con le tue email

Gmail ha un’opzione per creare un elenco di attività con i titoli delle e-mail che ricevi. Può essere più utile di quanto sembri, soprattutto se ricevi molte e-mail al giorno e desideri avere liste con la priorità più alta a cui devi rispondere prima di chiudere la scheda e dedicarti ad altre cose.

Per creare questo elenco devi solo inserire l’email che vuoi aggiungere ad essa, darla al menu a discesa Altro e scegliere l’opzione Aggiungi alle attività . È possibile aggiungere tutto ciò che si desidera , contrassegnarli come completati e / o eliminarli una volta terminato. È inoltre possibile impostare promemoria in modo da non dimenticarli.

14. Usa i comandi di ricerca

Gmail implementa una barra di ricerca per trovare email specifiche, sebbene se gestisci grandi volumi di messaggi ricevuti può essere difficile trovarne uno specifico. Ecco perché può essere utile utilizzare comandi di ricerca come Google.

Ad esempio, con “in: trash” e “in: spam” ridurrete i risultati della ricerca alle e-mail visualizzate nelle cartelle di riciclaggio o nella posta in arrivo. Puoi anche usare “etichetta:” per scegliere la cartella da cercare, “nomefile:” per trovare il nome specifico di un allegato. Il simbolo “-” ti aiuterà a cercare una cosa, ma non un’altra, come “mobile -tablet”, per evitare menzioni al tablet e il comando “OR” quando lo scrivi in ​​lettere maiuscole. Hai la lista completa dei comandi qui .

15. Cancella i tuoi abbonamenti

Se sei iscritto a troppe mailing list Gmail ha una soluzione semplice per mettere ordine senza vederle con le opzioni di ogni newsletter. Accanto all’indirizzo del mittente hai una piccola opzione chiamata Annulla iscrizione che rende la vita felice, basta cliccare e dimenticare per sempre. Il peccato è che l’opzione non appaia quanto vorremmo.

16. Attiva gli indicatori personali

Gmail ha anche un sistema di indicatori visivi in ​​modo da poter sapere se una e-mail è stata inviata solo a te o anche a un gruppo di utenti. È disabilitato per impostazione predefinita e quando viene attivata viene visualizzata un’icona gialla con una o due frecce (> o >>) accanto al titolo di ciascuna e-mail. Quando vedi una sola freccia, l’e-mail ti sarà stata inviata a te e ad un gruppo di persone, e quando appariranno, due te l’avranno spedita solo tu.

Attivarlo è semplice, e di nuovo tutto ciò che devi fare è accedere alla scheda Generale del menu delle impostazioni di Gmail. In esso vedrai l’opzione degli Indicatori personali , che sebbene siano disattivati ​​o senza indicatori, puoi attivarli quando vuoi.

17. Sapere quando e da dove si accede al proprio account

Uno dei timori che tutti noi abbiamo nei nostri servizi online è che qualcuno potrebbe accedervi senza che ce ne rendiamo conto. Per avere il controllo e sapere quando ciò accade, Gmail ci consente di consultare una cronologia degli accessi in cui vediamo chi e da dove hai inserito il nostro account di posta elettronica.

Per accedervi, vai alla casella di posta in arrivo e in basso a destra vedrai un piccolo link che dice Informazioni dettagliate accanto alle informazioni sull’ultima attività dell’account. Cliccaci sopra e potrai vedere l’IP, l’origine, con quali dispositivi e per quanto tempo hanno avuto accesso alla tua email. Possiamo vedere i dettagli di ciascun accesso e persino modificare le autorizzazioni in modo che una determinata applicazione sospetta non possa collegarsi.

18. Chat e videochiamate con Hangouts in Gmail

Google ha sempre più applicazioni di messaggistica, ma almeno per ora il principale è ancora Hangouts. È integrato in Gmail, quindi in qualsiasi momento puoi iniziare a parlare con i tuoi contatti e / o iniziare videoconferenze personali o di gruppo con chiunque tu voglia. Il tutto mentre leggi la tua posta.

19. Rispondere e archiviare le email ricevute

Immagina di aver avuto a che fare con un argomento via email e che dopo averlo risolto vuoi mettere un punto finale, ma senza cancellare l’email per sempre e senza che compaia ancora nella casella di posta. Gmail ti consente di farlo se attivi la funzione Invia e archivia nelle email a cui rispondi.

Per farlo, vai al menu di configurazione, e nella scheda Generale vai alla sezione Invia e archivia. Se la attivi, l’opzione Invia diventerà secondaria e l’opzione per inviare e archiviare l’email apparirà in blu invece. Scomparirà dalla posta in arrivo ma puoi recuperarla quando vuoi.

20. Fai copie di sicurezza delle tue email

Se non vuoi dipendere esclusivamente da Google per conservare le tue email più importanti, la compagnia dei motori di ricerca ti offre la possibilità di scaricare qualsiasi informazione che ha su di te. Tra i dati che puoi scaricare ci sono le tue email, puoi scaricarle tutte in una volta o solo quelle di una determinata etichetta.

21. Permetti a qualcun altro di utilizzare il tuo account

Se sei troppo occupato per prendersi cura della vostra casella postale o se hai un account aziendale in Gmail, che può non essere raggiunto per qualsiasi motivo, Google consente di delegare un’altra persona a farlo e ti permette di concedere l’accesso al tuo account senza rivelare il vostro indirizzo o la password.

Devi solo configurare le impostazioni di Gmail e andare alla scheda Account e importazione. Vedrai l’opzione Concedi l’accesso al tuo account che aprirà un’altra scheda in modo che tu possa scrivere l’email di chi vuoi. Puoi configurare che le e-mail che questa persona guarda siano contrassegnate come lette o che restino come se nessuno le avesse guardate.

22. Accelerare Gmail caricandolo in HTML di base

Se hai un computer vecchio e Gmail si carica lentamente, c’è un piccolo trucco per caricare il client di posta in semplice HTML, senza componenti HTML5 o Javascript. Tutto quello che devi fare è aggiungere “/? Ui = html” all’URL, o aggiungere un segnalibro all’indirizzo https://mail.google.com/mail/?ui=html.

23. Usa le emoticon e allega i file da Drive

Se sei un fan di emoticon ed emoji, ci sono buone notizie per te, perché Google ti permette di usarle nelle tue email di Gmail. Tutto quello che devi fare è, quando scrivi un’email, guarda nel menu in basso e cerca l’icona di una faccina sorridente. Ti mostrerà un popup con diversi tipi di emoji da aggiungere.

Nello stesso menu hai anche l’icona di Google Drive, e premendolo puoi allegare un file non del tuo computer, ma uno di quelli che hai caricato nel cloud. Se preferisci cercare tra i tuoi file locali, sia accanto a quell’icona che nello stesso menu per attaccare da Drive hai il disegno di una clip da allegare.

24. Stai andando in vacanza? Lascia una segreteria telefonica

Se vai nel menu di configurazione e nella scheda Generale, sotto vedrai un’opzione chiamata Risposta automatica. E’ per impostare una sorta di segreteria telefonica, in modo che quando si riceve una e-mail sui giorni abilitati, Gmail risponde automaticamente con un messaggio predefinito.

Una volta abilitata questa risposta automatica, è possibile definire il periodo di tempo durante il quale si desidera che sia attivo e il messaggio con cui verrà inviata la risposta. Nella casella di testo puoi scrivere quello che vuoi. Hai anche la possibilità di avere la risposta inviata a tutti i messaggi che ricevi o solo a quelli dei tuoi contatti.

25. Scarica la versione offline di Gmail

In questo elenco di trucchi abbiamo cercato di concentrarci esclusivamente su Gmail e non aggiungere trucchi che richiedono il download di qualsiasi plug-in del browser. Ma facciamo un’eccezione con quella che ti permette di controllare la tua posta elettronica quando non hai una connessione.

Vai alla configurazione, dove tra le schede Labs e Temi ne vedrai una chiamata Offline. Vedrai un link Installa Gmail senza connessione che ti porterà all’estensione, quando la installerai vedrai l’opzione proprio lì. Tutto ciò che fai usando Gmail offline sarà sincronizzato una volta che ti connetti alla rete .

26. Cerca i servizi sperimentali di Labs

Google Labs sta sperimentando ogni volta nuove funzioni per Gmail, ma le tiene nascoste per non disturbare gli utenti che non desiderano più opzioni rispetto a quelle convenzionali. Ma se vuoi puoi attivare uno o più di questi servizi entrando nella scheda Labs del menu di configurazione.

Puoi attivare tutti i tipi di opzioni come cambiare il sito della chat, attivare l’opzione per citare un testo quando rispondi a un’email, creare collegamenti rapidi, smart tag, opzioni extra per Google Maps o essere in grado di configurare scorciatoie da tastiera personalizzate.

27. Tasti di scelta rapida

E per finire ti mostreremo l’elenco completo delle scorciatoie da tastiera per Gmail. Puoi consultarlo quando vuoi premendo Sift +?, un comando che ti farà apparire in una finestra pop-up. Le scorciatoie da tastiera per la scrittura e la formattazione sono universali, mentre per il resto è possibile disattivarle se lo si desidera.

Scrivere e chattare
Maiusc + Esc: evidenzia la finestra principale
Esc: evidenzia la chat o il testo più recente
Ctrl +. : Vai alla chat o al testo successivo
Ctrl +,: vai alla chat o alla scrittura precedente
Ctrl + Invio>: Invia
Ctrl + Maiusc + c: Aggiungi destinatari a Cc
Ctrl + Maiusc + b: aggiungi destinatari a Cco
Ctrl + Maiusc + f: consente di accedere all’indirizzo del mittente personalizzato
Ctrl + k: inserisci un collegamento
Ctrl +; : Vai alla parola precedente con errata
Ctrl + ‘: passa alla parola successiva con errata
Ctrl + m: apri i suggerimenti ortografici
formato
Ctrl + Maiusc + 5: carattere precedente
Ctrl + Shift + 6: sorgente successiva
Ctrl + Shift + -: consente di ridurre le dimensioni del testo
Ctrl + Maiusc + +: aumenta la dimensione del testo
Ctrl + b: grassetto
Ctrl + i: corsivo
Ctrl + u: sottolineato
Ctrl + Maiusc + 7: Elenco numerato
Ctrl + Maiusc + 8: elenco puntato
Ctrl + Maiusc + 9: Quote
Ctrl + [: Riduci il rientro
Ctrl +]: aumenta il rientro
Ctrl + Shift + l: allinea a sinistra
Ctrl + Shift + e: Center
Ctrl + Shift + r: allinea a destra
Ctrl + Shift + ,: Configura da destra a sinistra
CTRL + MAIUSC +. : Configura da sinistra a destra
Ctrl + \: elimina il formato
saltos
g e poi i: Vai a Inbox
g dopo s: vai a Conversazioni in primo piano
g dopo t: vai a Inviato
gy after d: Vai a Bozze
g e quindi per: Vai a Tutto
g dopo c: Vai a Contatti
g dopo k: vai a Attività
g dopo l: vai all’etichetta
Selezione di conversazioni
* e quindi per: selezionare tutte le conversazioni
* e poi n: cancella la selezione di tutte le conversazioni
* e poi r: seleziona leggi conversazioni
* e poi u: seleziona le conversazioni da leggere
* e dopo s: seleziona le conversazioni in primo piano
* e poi t: seleziona le conversazioni senza evidenziare
navigazione
u: torna all’elenco delle conversazioni
k / j: conversazione più recente / precedente
oo Invio: apre la conversazione; espandere / ridurre al minimo la conversazione
p / n: leggi il messaggio precedente / successivo
`: Ti porta alla prossima sezione della posta in arrivo.
~: Ti porta alla sezione precedente della Posta in arrivo.
applicazione
c: componi
d: Componi in una scheda (solo nella nuova interfaccia)
/: Cerca messaggio
q: Cerca i contatti della chat
. : Apri il menu Altre azioni
v: apre il menu Sposta in
l: Aprire il menu Assegna etichetta
? : Apri l’aiuto delle combinazioni di tasti
azioni
** ,: ** Cambia il cursore sulla barra degli strumenti
x: seleziona la conversazione
s: evidenzia / ruota tra le superstar
e: rimuovere l’etichetta
e: archivio
m: Silenzia la conversazione
! : Contrassegna come spam
#: Elimina
r: risposta
Maiusc + r: Rispondi in una nuova finestra
a: Rispondi a tutti
Maiusc + a: rispondi a tutti in una nuova finestra
f: inviare nuovamente
Maiusc + f: invia di nuovo in una nuova finestra
Maiusc + n: aggiorna la conversazione
] / [: Elimina la conversazione dalla vista corrente e passa a precedente / successivo
} / {: Archivia la conversazione e dirige alla conversazione precedente / successiva
z: annulla l’ultima azione
Maiusc + i: segna come letto
Maiusc + u: Contrassegna come non letto
_: Contrassegna come messaggi non letti da quello selezionato.
+ o =: Contrassegna come importante
-: Segna come irrilevante
; : Mostra l’intera conversazione
: Hide intera conversazione
Maiusc + t: aggiungi conversazione alle attività
luoghi di ritrovo
allora m: Mostra menu
e quindi per: Mostra conversazioni archiviate
hy dopo i: mostra le richieste di conversazione
poi c: concentrati sulla lista delle conversazioni
g e poi pohy dopo p: apri telefono

30 trucchi per personalizzare Gmail per Android
Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *