Trucchi e Guide Smartphone

Orari e giorni migliori per pubblicare su Instagram

A che ora è meglio postare le proprie foto e video sul Instagram? In quale giorno della settimana le vostre pubblicazioni avranno più successo? Sapere qual è il momento o il giorno migliore per pubblicare su Instagram è un fattore importante per migliorare il coinvolgimento con il pubblico e ottenere così un maggior numero di interazioni.

Tuttavia, con i costanti aggiornamenti nell’algoritmo di questo social network o le differenze tra un target e l’altro, questo compito diventa un po’ complicato. Tuttavia, ci sono metodi abbastanza pratici che puoi utilizzare per trovare il momento appropriato per pubblicare i tuoi post.

Ogni giorno vengono pubblicate circa 80 milioni di foto su questo social network, che conta più di 400 milioni di utenti attivi ogni giorno.

D’altra parte, trattandosi di una piattaforma mobile, gli utenti rimangono connessi e per lo più reagiscono allo stesso modo alle tue pubblicazioni in qualsiasi momento della giornata .

Ragioni fondamentali per analizzare usi e costumi degli instagramers e restringere il range di orari e trovare qual è il migliore da postare su Instagram.

Concentrandoci su quello che è il momento chiave per pubblicare su Instagram, una questione che ci riguarda, notiamo che sono molti gli studi effettuati.

Alcuni di loro hanno dimostrato che, a seconda dei giorni e degli orari, le tue pubblicazioni raggiungeranno gli utenti più di altri.

È chiaro che, se vuoi ottenere coinvolgimento e risposta nel tuo post, non pubblicherai alle 3:00 del mattino di un mercoledì lavorativo. La cosa migliore è attenersi alle abitudini quotidiane di ciascuno.

Le ore e i giorni migliori per postare su Instagram

La prima cosa che dovresti sapere è che non esiste un programma fisso per pubblicare su Instagram. Tuttavia, se utilizzi gli strumenti giusti, puoi ottenere risultati di discreto successo.

D’altra parte, tieni presente che il tipo di social network influenza anche il corretto utilizzo degli orari delle pubblicazioni. Ebbene, non è possibile confrontare l’attività degli utenti su Facebook con Instagram o qualsiasi altra piattaforma di questo tipo.

Ora, è importante chiarire che questi dati cambiano costantemente, a seconda di tre fattori importanti: la frequenza delle pubblicazioni, il tipo di pubblico e la nicchia o l’area di mercato che stai attaccando.

 Per avere un concetto migliore di ciascuno di questi punti, li descriviamo di seguito:

  • Frequenza di pubblicazione : l’attività nel tuo account o il numero di pubblicazioni che fai quotidianamente è molto importante in qualsiasi calendario editoriale. Questo è qualcosa che è direttamente correlato al tipo di social network che stai utilizzando, ad esempio, nel caso di Instagram, il caricamento dei contenuti deve essere valutato in base a orari specifici.
  • Tipo di pubblico : effettuare una corretta segmentazione del pubblico di destinazione ti aiuterà a studiare con criteri migliori, il momento appropriato per le tue pubblicazioni. Per questo punto particolare è importante creare una rappresentazione immaginaria di chi sarebbe il tuo potenziale cliente. Con questo, sarai in grado di stabilire limiti demografici, geografici e psicologici o comportamentali.
  • Nicchia o area di mercato : va di pari passo con il punto precedente, perché, quando stabilisci che tipo di follower stai cercando, il passo successivo sarà determinare la tua area di mercato. Tieni presente che non tutte le nicchie rientrano nello stesso programma. Al contrario, ognuno richiede uno studio e una dedizione adeguati, motivo per cui è così necessario sapere a quale corrisponde il tuo marchio o azienda.

Strumenti per conoscere i giorni e gli orari migliori

Ci sono un paio di strumenti che puoi usare per trovare il momento perfetto per i tuoi post. Uno di loro corrisponde alla stessa piattaforma Instagram, sono statistiche basate sul comportamento della tua community e accedervi è molto semplice.

Statistiche di Instagram per le imprese

Si tratta di uno strumento gratuito disponibile su Instagram per i profili aziendali, permette di determinare i giorni e gli orari migliori per la pubblicazione sul noto social network. Come previsto, il primo requisito per poterlo utilizzare è creare il proprio profilo aziendale sulla piattaforma, con questo si otterranno statistiche accurate , in base al comportamento dei propri follower.

Ora, per poter accedere a queste metriche devi andare nel tuo feed e aprire il menu laterale, selezionare ” Statistiche ” e, una volta all’interno di questa sezione, scorrere fino a ” Pubblico “. Tuttavia, puoi anche premere il pulsante “Statistiche” situato nella parte inferiore delle informazioni della tua biografia.

Tieni presente che la visualizzazione di queste statistiche sarà possibile solo se hai un’attività frequente sul tuo profilo, cioè se fai pubblicazioni su base regolare. Quindi, se sei appena agli inizi, dovresti provare alcune delle tecniche descritte in seguito per apprendere il momento migliore per pubblicare i tuoi contenuti.

Gestori di social media

Un altro strumento che ti aiuterà a conoscere i momenti migliori per pubblicare su Instagram sono i social media manager, come metricool, BufferHootsuite. Questo tipo di piattaforma ti permette di seguire le statistiche o le cifre dei tuoi diversi social network attraverso pratici report generati di volta in volta. Pertanto, puoi studiare il comportamento della tua comunità e scoprire qual è il giorno o l’ora migliore per caricare i tuoi contenuti.

Nel caso di metricool, offre solo una versione gratuita di 15 giorni, ma l’acquisizione della licenza garantisce uno strumento incredibile che ti aiuterà a far crescere il tuo account. Ora, ci sono altri manager su Internet, ma la maggior parte richiede l’iscrizione per il pieno godimento delle loro funzioni.

Migliori orari in base per pubblicare secondo il web

A seconda del comportamento del pubblico, alcuni esperti della rete consigliano di pubblicare in base all’orario scolastico o lavorativo della maggior parte degli utenti. In questo senso, i momenti migliori per farlo si trovano nelle tre fasi della giornata:

  • Orario mattutino : dalle 08:00 alle 09:00, dal lunedì al venerdì.
  • Mezzogiorno : dalle 13:00 alle 14:00, dal lunedì al venerdì.
  • Orario notturno : dalle 19:00 alle 21:00, dal lunedì al venerdì.

Queste sono le ore in cui la piattaforma ha più interazioni e, quindi, c’è una maggiore probabilità di ottenere più interazioni su ogni tua pubblicazione. Ora, quando si fa riferimento ai fine settimana, l’attività su Instagram cambia, poiché gli utenti tendono a riposare il più a lungo possibile o a dormire fino a tardi. Ecco perché il momento migliore per caricare contenuti su Instagram il sabato e la domenica è dalle 10:00 alle 12:00.

Giorni migliori per pubblicare

Sebbene non ci siano giorni precisi per caricare i contenuti su questo social network, si consiglia di farlo il lunedì e il giovedì. Tuttavia, ci sono varie teorie in rete per capire quali sono i giorni migliori o peggiori, infatti per alcuni i giorni migliori sarebbero lunedì, domenica, venerdì e giovedì. Mentre, per altri, la domenica è il giorno peggiore per postare su Instagram. Pertanto, per verificare queste informazioni, dovrai seguire l’interazione della tua community in diversi giorni della settimana.

Suggerimenti per conoscere il momento migliore per le tue pubblicazioni

Come utente inesperto, potresti voler avere più precisione nella tempistica dei tuoi post per aumentare il numero di follower del tuo account. Ecco perché, di seguito, vengono descritti in dettaglio una serie di strumenti o suggerimenti che puoi utilizzare per imparare a conoscere l’ora o il giorno migliore per caricare le tue immagini o video su Instagram.

Conosci il tuo pubblico

È il punto più importante di tutti, conoscendo il tuo pubblico e sapendo a che ora si connette o genera interazione sulla rete, sarà più facile per te programmare le tue pubblicazioni. In questo modo otterrai l’engagement che stai cercando, quindi è necessario tenere conto degli aspetti geografici o demografici del tuo pubblico. Questo ti aiuterà a differenziare fattori come la differenza di orario o il tipo di attività che esiste in ogni paese.

Per questo puoi supportarti con gli strumenti che Instagram mette a disposizione degli account professionali, come le suddette statistiche. Nella sezione ” Pubblico ” troverai informazioni riguardanti sesso, posizione geografica e tempi di connessione più frequenti.

Genera contenuti di qualità

Anche se conosci il giorno o l’ora migliore per pubblicare, se i tuoi contenuti non “coinvolgono” o generano interesse nei tuoi follower, non otterrai comunque interazioni. Pertanto, devi fare attenzione che le tue immagini o video siano sufficientemente attraenti e pertinenti per i diversi utenti che seguono il tuo account. Allo stesso modo, il testo che accompagna ogni post gioca un ruolo fondamentale per ottenere Mi piace o commenti.

Studia i tuoi post

Studiare pubblicazioni di successo e prendere nota dell’ora e del giorno in cui sono state pubblicate ti permetterà di scoprire i momenti migliori per il tuo marchio. Allo stesso modo, così facendo potrai ottimizzare le tue future pubblicazioni, per continuare ad aumentare l’engagement o il numero di followers per il tuo account.

Fidati delle tue statistiche e utilizza più fonti

Non tutto ciò che appare su Internet vale per il tuo pubblico, al contrario, ricorda che questo è uno dei fattori che influenza il palinsesto di Instagram. Ecco perché, il modo migliore per farlo correttamente nel momento o nel giorno in cui pubblichi è fidarsi delle tue statistiche e valutare il comportamento della tua comunità giorno dopo giorno.

D’altra parte, quando generi i tuoi rapporti, prova a farlo con strumenti diversi e confronta i diversi risultati. Molte volte, alcuni dei siti che forniscono questo tipo di servizio sono molto superficiali o analizzano solo alcuni punti specifici. Che puoi completare raccogliendo tutte le opzioni nella rete.

Fai più tentativi

Come accennato all’inizio di questo testo, non esiste una pianificazione specifica per caricare i contenuti sui social network. Quindi, se sei appena agli inizi, il modo migliore per essere sicuro di queste informazioni è applicare il metodo “trial and error”. Con questo potrai scartare quelle ore che non sono favorevoli e ripetere i giorni in cui c’era più interazione.

Dopo tutto quanto descritto in questo post, si può concludere che non ci sono momenti migliori o peggiori per caricare contenuti su Instagram. Ma se ci sono modi per ottenere cifre o statistiche favorevoli alla crescita del tuo profilo, ti consigliamo di mettere in pratica i diversi suggerimenti qui menzionati.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top