sabato , 21 luglio 2018

In arrivo l’airbag custodia per salvare il vostro telefono

Il telefono cade e… non si rompe. Con la nuova invenzione di Philip Frenzel di Aalen, il display del cellulare rimane completo. Lo studente dell’Università di Aalen ha inventato un airbag per smartphone.

L’unica cosa peggiore che vendere un rene per comprare un telefono costoso è quello di far cadere il caro telefono e rompere il suo bellissimo schermo. 

Per evitare questo problema, molte persone comprano una spessa custodia che però va nascondere il design elegante del telefono, ma Philip Frenzel, un ingegnere dell’Università di Aalen in Germania, potrebbe avere una soluzione migliore.

Handyairbag è una custodia per telefono relativamente sottile in grado di proteggere il telefono da scivoloni accidentali in un modo unico rispetto alla maggior parte delle custodie in commercio. Quando il tuo telefono è in caduta libera, otto gambe metalliche arricciate escono magicamente dall’interno della custodia, arricciate sul davanti e sul retro del telefono. 

Assorbono l’impatto come molle (o un airbag, come suggerisce il nome), mentre il telefono si muove senza mai entrare in contatto con alcuna superficie. Queste “gambe” di metallo arricciate (per la mancanza di un termine migliore) possono essere appiattite e reinserite nella custodia sottile del telefono per un altro giorno, un’altra disavventura.

L’Handyairbag usa l’accelerometro del telefono, sapendo quando è in caduta libera e innescando la misura protettiva nel momento stesso in cui rileva che il telefono sta cadendo. 

C’è ancora molto che non sappiamo, ad esempio il Handyairbag si innesca accidentalmente nella borsa se l’hai lasciato cadere, o in tasca se ti siedi troppo velocemente (anche se ci sono soluzioni alternative, come toccare il sensore di prossimità), ma preferirei avere otto strane gambe metalliche in tasca piuttosto che lasciare che succedesse qualcosa al mio telefono da € 999! Alla fine della giornata, un case sottile è un piccolo prezzo da pagare per mantenere intatti i costosi social-media-e-selfie-telefoni!

Studente presso l’Università di Aalen in Germania, Frenzel ha vinto un premio dalla Società tedesca di meccatronica con l’airbag mobile e prevede di lanciare il dispositivo su Kickstarter il mese prossimo insieme a Peter Mayer, un altro studente dell’università, secondo la pubblicazione tedesca Preview Online.

Se questo prodotto – o uno simile, con un design migliorato – uscirà veramante sul mercato, non c’è dubbio che potrebbe aiutare a risparmiare centinaia di dollari che altrimenti finirebbero per essere spendi per riparazioni telefoniche o nuovi dispositivi. L’era degli schermi incrinati potrebbe finire prima di quanto pensiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *