Le Migliori App Selfie e Autoscatti per iOS e Android del 2015

Le Migliori App Selfie e Autoscatti per iOS e Android del 2015

La moda del selfie è esplosa in tutto il mondo, ma non tutti sono in grado di realizzare l’autoscatto perfetto, per questo su iOS e Android possiamo trovare molte App che ci possono aiutare a realizzare e modificare i nostri selfie.

Il fenomeno selfie non ha limiti, ma realizzare un perfetto autoscatto non è semplice, ed ecco che ci vengono in aiuto le app nate e sviluppate proprio per ottenere degli scatti migliori, in grado di rendere tutti più belli, apportando delle piccole modifiche al volto ed all’immagine appena scattata.

Ecco a voi le Migliori App Selfie e Autoscatti per iOS e Android del 2015

 

Retrica, app gratis per Android e iPhone è perfetta per scattare selfies migliorabili grazie a tanti filtri vintage da applicare in modo istantaneo.
È possibile impostare un timer per l’autoscatto, anche per fare più foto consecutive.

Pixtr disponibile per iOS (versione Android disponibile a breve). Promette di migliorare la simmetria del volto ed eliminare eventuali distorsioni questa applicazione “one touch” che lavora anche sui selfie di coppia, riconoscendo automaticamente i volti di un’immagine e apportando le modifiche soltanto su quest’ultimi. La differenza tra il “prima” e il “dopo” è notevole.

Camera 51 per Android trova l’inquadratura perfetta e permette di scattare i selfie automaticamente. Mettendo lo scatto frontale, si può muovere lo smartphone fino a centrare il simbolo al centro e poi attendere 3 secondi per lo scatto, senza premere nulla.

Visage Lab disponibile per iOS e Android. Si presenta come un “laboratorio professionale di bellezza” Visage Lab, che consente di eliminare rughe, imperfezioni e occhiaie e di sbiancare i denti. Al risultato si può applicare, infine, uno dei tanti filtri a disposizione per ottenere uno scatto “alla Instagram”.

Perfect365 è un’altra grande app di fotoritocco per iOS e Android che utilizza il riconoscimento facciale per fare automaticamente modifiche alle immagini. Viene fornito con stili pre-impostati o si può usare il controllo manuale, applicare il make-up, rimuovere le imperfezioni, sbiancare i denti e anche divertirsi a sostituire i capelli con altri modelli. L’applicazione funziona molto bene ed ha come scopo la condivisione del selfie modificato e migliorato, su Facebook.

Facetune disponibile per: iOS e Android. Un primo piano perfetto. E’ questo quello che promette Facetune, che si definisce un “Photoshop per Smartphone senza il costo proibitivo di Adobe”. Per eliminare le impurità del viso basta strofinarlo nei punti desiderati con un dito. Interessanti anche i “tool” che consentono la rimozione delle occhiaie e che promettono di infoltire virtualmente il cuoio capelluto.

FrontBack è una grande app, una delle migliori per scattare selfies col cellulare Android e con un iPhone. Quando si usa questa app per scattare una foto, lo scatto viene fatto sia con la fotocamera posteriore che con quella anteriore. L’app combina le due foto insieme e permette di condividerla poi su Facebook Twitter o Instagram.

Line Camera per Android e iPhone è una grande applicazione per scattare foto divertenti ed anche selfie, con timer per gli autoscatti, toccando qualsiasi punto dello schermo. L’app inoltre è piena di effetti speciali e filtri applicabili con pochi tocchi e permette di condividere le foto su Facebook in modo diretto.

CamMe è un’app per iPhone che funziona molto bene anche su iPad, che scatta le foto facendo un gesto a distanza con la mano senza quindi bisogno di indovinare la posizione del pulsante di scatto e senza toccarlo. L’app è pensata per autoscatti da lontano, con l’iPhone appoggiato magari su un cavalletto, e scattare la foto a distanza, aprendo la mano e poi chiudendola a pugno. Il gesto verrà riconosciuto dall’applicazione che, con conto alla rovescia, farà l’autoscatto. L’app permette anche di mettere sullo sfondo immagini divertenti e c’è anche una modalità Photobooth, per scattare più foto e unirle.

Smart Selfie è l’equivalente per Android di CamMe e funziona in modo intelligente. La fotocamera dell’applicazione rileva le facce delle persone inquadrate e parla dicendo di spostare il telefono per inquadrare bene i visi con la fotocamera posteriore (massimo 4).

Shot (per Android e per iPhone) è un social network basato sui selfie che permette di scattare fotografie frontali in modo semplice e divertente, con un messaggio scritto da condividere con gli amici.

Selfie Cam (per iPhone) utilizza il sorriso per automatizzare lo scatto. L’app è simile a CamMe, ma è pensato per essere utilizzato solo quando si tiene il telefono in mano. Tutti i comandi sono organizzati su una ruota in fondo che si può scorrere facilmente con il pollice, per scattare velocemente le foto. Si possono anche aggiungere stickers per fare fotomontaggi, aggiungere baffi finti o cappelli, aggiungere testo e condividere sui social network direttamente.

Camera per Facebook è un’app per Android utile per migliorare l’aspetto generale delle foto “selfies”. Ci sono molti filtri ed effetti di abbellimento e si può anche aggiungere una cornice. Come da titolo, è ovviamente immediata la condivisione delle foto su Facebook.

Selfie Studio è un’app gratuita per Android che consente di aggiungere adesivi e immagini divertenti sulle foto, utile per modificare e rendere originali gli scatti fatti con la fotocamera frontale.

Picr è un’app per iPhone che ci ricorda, ogni giorno, di scattarci un selfie. In questo modo si può creare una cronologia di autoscatti che diventa interessante vedere dopo qualche tempo, per vedere come si cambia. Picr può fare anche video dalle foto e aggiungere testo e musica ai video. L’applicazione permette di creare più gallerie di immagini, ognuna con un promemoria.

Modiface, gratis per Android e iPhone è una della app migliori per migliorare le foto già fatte truccando il viso in post-produzione. Al viso di una foto si può fare di tutto, dallo sbiancamento dei denti all’eliminazione delle impurità della pelle, fino ad arrivare a “trattamenti” estremi come lo snellimento del volto. L’app è molto efficace anche per fare simulazioni del make-up.

Whistle Camera è invece un’app gratuita per Android che permette di scattare foto con un fischio, in modo da poter prendere un selfie o usare l’autoscatto in modo semplice. Si può usare anche il tasto volume per scattare la foto o usare il conto alla rovescia. Tra le opzioni anche quelle per condividere la foto e modificarla.

oSnap è un’app per iPhone che facilita molto il selfie preso con la fotocamera posteriore tenendo in mano il cellulare senza poter vedere lo schermo. Per scattare la foto si può premere in qualsiasi punto dello schermo, in modo molto facile.

Instagram, la famosa app di foto, è comunque ottima anche per i selfie perchè fornisce filtri ideali per rendere le foto e gli autoscatti più belli e, soprattutto, permette di condividere le foto su Facebook in modo ultra rapido.

Fronte del flash, per Android infine, aggiunge il flash alla fotocamera anteriore del cellulare in modo da poter scattare selfie anche di sera. Il flash è rappresentato da un bordo bianco attorno l’inquadratura.