Google Destinazioni: Organizzare viaggi e vacanze

Come fare per organizzare vacanze e viaggi con il nuovo servizio Google Destinazioni

Google Destinazioni: Organizzare viaggi e vacanze

Google Destinazioni nasce dall’unione di due servizi già presenti da molto tempo, Google Flight per la ricerca voli e Google Trova Hotel. Google Destinazioni è un modo semplice per pianificare un viaggio o una vacanza, ricevendo anche suggerimenti sulla destinazione ideale.

Servendosi di varie informazioni e unendole in modo appropriato, Google è in grado di consigliare il posto migliore in cui andare in un certo periodo dell’anno, anche in base alla cifra che si vuole spendere.

Come funziona e come si usa Google Destinazioni

Il servizio al momento è attivo solo da smartphone, cercando su Google il paese o continente in cui si vorrebbe andare aggiungendo la parola “destinazioni”: ad esempio: Europa destinazioni.

Il risultato di questa ricerca darà un elenco di città con indicati i motivi per visitarla, ad esempio per i musei o i concerti, il prezzo del volo aereo meno costoso rilevato e di una camera d’albergo.

Espandere quindi le destinazioni per vedere un lungo elenco di città e posti suggeriti. Per avere un elenco più preciso, si può premere in alto sul filtro che permette di selezionare date esatte o date flessibili, interessi e motivi del viaggio (ad esempio Arte, Architettura, Spiaggia, teatro) e una fascia di prezzo secondo il tetto di spesa prefissato.
Premendo su uno dei luoghi suggeriti si potrà vedere una scheda di descrizione, i posti migliori da visitare, il clima nel periodo dell’anno selezionato.

Da qui si può anche accedere alla scheda per pianificare un viaggio in quella città. In pianificazione si potrà premere l’icona della matita per scegliere quante notti si vuole soggiornare, le date, quante persone e in quale categoria di hotel dormire.

Il risultato mostrerà la cifra che si spenderebbe in quel periodo partendo in quelle date o anche prima e dopo.
Si potranno poi trovare immediatamente i prezzi dei voli più economici e degli alberghi secondo la categoria selezionata.

Dalla pagina di Google Destinations si potrà poi premere sul volo aereo scelto per prenotarlo direttamente sul sito della compagnia o premere su un albergo per prenotare il soggiorno da uno dei siti di prenotazione come Booking, Expedia o altri.

Le ricerche per destinazioni funzionano anche con parole più precise, per esempio per trovare escursioni in Spagna, sciare in Italia o spiagge in Grecia.

Al momento Google Destinazioni si apre solo per certe ricerche e non per altre come, ad esempio, Sciare in Trentino o Mare in Grecia che aprono invece i risultati standard vecchia maniera.