“Godless” il nuovo virus Android, come evitarlo?

Arriva Godless, l’ultimo virus che colpisce smartphone e tablet con sistema operativo Android. Ecco cosa fare per non prendere il malware Godless su Android.

"Godless" il nuovo virus Android, come evitarlo?

L’ultimo nuovo virus che ha colpito Android si chiama Godless

Il malware Godless ha già colpito oltre 850.000 smartphone e tablet Android (per lo più in Asia) e può infettare i dispositivi attraverso il download di applicazioni che si possono trovare senza problemi sul Play Store di Google. 

Secondo quanto dichiarato da Trend Micro che lo ha scoperto, si tratta di un malware che tecnicamente può colpire tutti dispositivi dotati di Android 5.1, (nome in codice Lollipop), e precedenti, che rappresentano oltre il 90% dei dispositivi Android. Mentre quelli con Android Marshmallow 6.0 o Android N dovrebbero essere al sicuro.

“Godless” (letteralmente Senza Dio) come ci spiegano i colleghi di Trend Micro, ha effetti devastanti sui dispositivi Android, infatti il virus, è talmente potente che effettua una operazione di rooting del telefono.

Quando il virus attacca uno smartphone o tablet, si servirà della procedura di root di Android per godere di elevati privilegi all’interno del sistema operativo e avere così il completo controllo del telefono per fare tutte le operazioni maligne, come spiare dati personali e inviarli allo sviluppatore, mostrare annunci sul dispositivo e altre cose scomode.

Cosa fare per non prendere il virus Godless di Android

Il consiglio per evitare di prendere il virus android Godless è, come sempre, affidarsi agli Store ufficiali per il download delle applicazioni, guardare attentamente cosa si stata scaricando, (magari controllando anche le varie valutazioni/commenti fatti dagli altri utenti), e sopratutto non cliccare su link di cui non si sa l’origine, né dove portano o cosa fanno scaricare.

Non è una cattiva idea disattivare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni, e provvedere ad aggiornare manualmente, dopo aver fatto tutte le verifiche del caso.