Come spiare un Cellulare Android con un App

Come spiare un Cellulare Android con un App

Usando l’App Cerberus per Android possiamo spiare un cellulare a distanza in ogni momento. Potremmo leggere i messaggi, ascoltare le conversazioni delle nostre vittime e scoprire il luogo in cui si trovano.

Un telefonino o un tablet lasciato incustodito per qualche minuto è una manna dal cielo per una persona che ci vuole spiare. Potrebbe installare in pochissimi secondi un App che gli consente di spiare nella nostra rubrica telefonica, fra gli SMS, le conversazioni WhatsApp e di farlo tutte le volte che vuole, ovunque lui sia.

E tramite la stessa applicazione potrà anche ascoltare ciò che stiamo dicendo al telefono, attivare la fotocamera frontale o posteriore e scattarci una foto o registrare direttamente un filmato.
Il tutto, senza che noi possiamo accorgercene.

L’app in questione si chiama Cerberus che nasce con scopi ben più nobili. E se pensiamo che controllare l’elenco delle applicazioni installate possa metterci al riparo ci sbagliamo di grosso: dopo essere stata installata, Cerberus è come un fantasma nascosto nel nostro smartphone!

Installiamo l’App nel cellulare che vogliamo spiare

Sul telefono della nostra vittima designata dobbiamo installare e configurare Cerberus che ci permetterà di controllare il dispositivo da remoto. Vestiamo come fare in pochissimi secondi.

1) Verifichiamo che lo smartphone o il tablet Android da controllare sia connesso a Internet (tramite la rete 3G/4G o un hotspot Wi-Fi) 

  • accediamo al PlayStore
  • cerchiamo l’app Cerberus antifurto e installiamola. 
  • Al primo avvio premiamo sul pulsante Crea un account Cerberus.

2) Scegliamo un nome utente, una password e forniamo un indirizzo e-mail valido: useremo poi questi dati per controllare il dispositivo anche da remoto. 

Confermiamo con Crea account. Accettiamo le condizioni d’uso e premiamo nuovamente su Crea account per completare la procedura.

3) Dall’interfaccia principale dell’app premiamo sulle tre lineette orizzontali poste in alto a sinistra per accedere al Main menu. Dal menu Configurazione principale premiamo Password e attiviamo l’opzione Nascondi dalla lista applicazioni per nascondere l’app fra quelle installate!

Vediamo come spiare il cellulare da remoto

Ora che abbiamo installato Cerberus sullo smartphone o sul tablet Android della nostra “vittima”, possiamo divertirci a controllarla da remoto senza che se ne accorga! Ecco come procedere.

# Si controlla dal Web #

Grazie alla comoda interfaccia Web, il cellulare può essere controllato da qualsiasi PC connesso ad Internet. Raggiungiamo la pagina Web Cerberusapp.com e compiliamo i campi Username e Password con i dati scelti durante l’installazione dell’app.

# Scattiamo una Foto #

Dal menu a tendina Dispositivo è possibile selezionare il tablet o lo smartphone da controllare (nel caso ce ne sia configurato più di uno). Spostiamoci in Comando e da qui selezioniamo l’opzione Scatta foto.

Come impostazione predefinita, verrà usata la fotocamera frontale: se vogliamo usare quella principale, spuntiamo Usa camera posteriore. Confermiamo con Invia comando.

Riceveremo la foto scattata di nascosto sull’email usata per la registrazione.

# Registriamo un Video #

Se vogliamo registrare un video, selezioniamo Cattura video (da Comando) dall’interfaccia Web di Cerberus. 

Anche in questo caso possiamo scegliere se usare la fotocamera frontale o posteriore. Impostiamo la durata del video (massimo 30 secondi) e confermiamo con Invia comando.

Al termine della registrazione, il video verrà inviato in allegato ad un messaggio di posta elettronica (proprio come nel caso della foto).