Come ripristinare o formattare un portatile automaticamente

Ecco come fare per ripristinare / formattare / resettare un portatile e riportarlo alle condizioni di fabbrica in modo automatico

Come ripristinare o formattare un portatile automaticamente

Può accadere che il computer sia colpito da un virus, che il sistema operativo sia danneggiato oppure nel caso venga messo in vendita e ci si voglia assicurare che le informazioni personali non possano essere recuperate dalla persona che lo ricomprerà.
Qualunque sia il motivo, vediamo adesso come ripristinare completamente il computer alle impostazioni di fabbrica in modo che torni come nuovo.

Sui portatili preconfigurati, solitamente quelli venduti dai grandi magazzini, ci sono due modi diversi per fare un ripristino del computer e riportarlo alle impostazioni di fabbrica. 

1) La soluzione più lunga e meno conveniente è di reinstallare Windows da zero.
Serve allora il CD Windows, mai fornito dai venditori e che bisognerà recuperare da un amico o scaricare da internet. Poi si devono anche reinstallare i driver speciali del computer

2) Molto meglio allora approfittare del fatto che molti produttori di computer, anche se non forniscono una copia del cd di installazione Windows, mettono una partizione di ripristino o un disco di ripristino dentro il pc.

Anche se i nomi di questi programmi di recupero possono variare, grosso modo, basti sapere che in genere si deve cercare sul computer un software che ha il nome della marca seguita dalla parola Recovery o Ripristino.

A seconda del produttore, si dovrebbe trovare:
Acer – Acer eRecovery
ASUS – ASUS Recovery Partition
Dell – Dell Factory Image Restore
HP – HP PC System Recovery
Sony – Sony Vaio Recovery Wizard
Toshiba – Toshiba HDD Recovery
Lenovo – Lenovo Recovery

Il ripristino del portatile dovrebbe funzionare anche se Windows non si avviasse più.
In questo caso, se si fa attenzione alla schermata nera che appare come si accende il pc, ci dovrebbe essere l’indicazione del tasto da premere subito dopo l’accensione per accedere alla console di ripristino. Di solito è quasi sempre un tasto funzione (F1 F2 ecc.).

Precisamente i tasti dovrebbero essere:
Acer: Alt + F10
Asus: F9
Dell/Alienware: F8
HP: F11
Lenovo: F11
MSI: F3
Samsung: F4
Sony: F10
Toshiba: 0

Come usare il programma per ripristinare le impostazioni di fabbrica

Ogni portatile ha la propria soluzione di recupero, quindi non c’è modo per fornire una guida definitiva relativa ogni fornitore. Tuttavia, il processo di ripristino generale è tutto automatico.

Prima di far partire il processo di ripristino, ricordarsi di salvare una copia dei file importanti (foto, documenti, etc..) su un dvd o su una chiavetta Usb.
In primo luogo, si avvierà il programma di reinstallazione di Windows con relativa formattazione e avviso di perdita dei dati. 
Dopo aver confermato, si rimane in attesa seguendo una barra di progressione che può durare una mezzora o diverse ore a seconda del portatile.
Mi raccomando, in questa fase, di non interrompere il processo di ripristino e di reinstallazione del sistema. 

Una volta completato il processo di ripristino, il portatile sarà come il primo giorno di acquisto e sarà subito pronto per essere utilizzato.