Come fare per aumentare la durata della Batteria

Ecco una Guida per aumentare e allungare la durata e la vita della batteria di uno Smartphone

Come fare per aumentare la durata della Batteria

La batteria dei nostri smartphone è il loro principale punto debole e spesso non riesce ad essere adeguata al nostro utilizzo costringendoci a ricorrere a batterie supplementari o addirittura a portarci il caricatore sempre dietro.

Cosa fare per aumentare la durata della batteria degli Smartphone

Il consumo della Batteria è legato all’utilizzo che ne facciamo, ecco alcuni consigli per aumentare la durata della batteria che valgono in ogni situazione per qualsiasi smartphone.

  • Impostare la luminosità automatica con un range inferiore al 50%.
  • Impostare lo spegnimento dello schermo a 15 secondi o al valore più basso presente.
  • Impostare la geolocalizzazione su risparmio energia o disattivarla completamente.
  • Disattivare Wi-Fi se non si utilizza.
  • Disattivare scansione Wi-Fi sempre attiva.
  • Disattivare Bluetooth ed NFC se non si utilizzano.
  • Disattivare il traffico dati quando non si utilizza lo smartphone.
  • Disattivare la vibrazione e il feedback tattile della tastiera.
  • Disattivare la rotazione automatica se non utilizzata.
  • Utilizzare uno sfondo nero (non scuro ma completamente nero) su schermi Amoled.
  • Utilizzare il risparmio energetico avanzato se presente.
  • Passa alle reti GSM in caso di scarsa connessione.

Un consiglio è quello di diffidare dalle applicazioni che vi promettono di aumentare magicamente la durata con funzioni intelligenti che spesso vanno a fare l’esatto contrario.

Come fare per Allungare la vita della batteria

Ecco una guida per consentirvi di allungare la vita dalla batteria del vostro smartphone e farla durare il più a lungo possibile.

Il fattore principale per aumentare la vita di una batteria è il modo in cui viene ricaricata. Ecco come fare per caricare correttamente le batterie dello smartphone.

  • Arrivate al 10-15% di carica residua.
  • Spegnere lo smartphone.
  • Ricaricare lo smartphone per 2 ore da spento.
  • Accendere lo smartphone con caricatore ancora inserito.
  • Dopo 2 minuti scollegare il caricatore.

E’ consigliabile caricare la batteria con lo smartphone spento poiché in questo modo verrà eseguita più velocemente e con minor dispendio energetico. Se caricate lo smartphone da acceso allora aspettate il 100% e poi staccate il caricatore. 

IMPORTANTE: una batteria al litio non va fatta scaricare totalmente e dovrebbe sempre avere una carica residua compresa tra il 20% e l’80%.

Data l’importanza di mantenere la carica residua in un range tra il 20 e l’80% è opportuno dotarsi di un Power Bank di almeno 3.000 mAh per non permettere lo spegnimento dello smartphone e quindi rischiare di danneggiare la batteria.