Amazon: in futuro si pagherà con i Selfie

Amazon ha fatto richiesta per brevettare un sistema per autenticare gli acquisti con foto o video invece che digitare password, talvolta difficile da ricordare.

Amazon: in futuro si pagherà con i Selfie

Amazon chiede il brevetto per il pagamento tramite selfie. Amazon ha depositato la documentazione per un processo che consentirà a chi fa acquisti online di pagare con una sua foto o un suo video invece che digitare password.

Nel prossimo futuro basterà un selfie per pagare un prodotto sul sito di Amazon grazie a una tecnologia già utilizzata per l’autenticazione tramite riconoscimento facciale su alcuni dispositivi.

Per rendere ancora più sicura la sua piattaforma, Amazon ha pensato a un ulteriore espediente per evitare che altri possano utilizzare una foto dell’utente e spacciarsi per lui.

La piattaforma infatti è in grado di riconoscere “certe azioni, movimenti, o gesti, come ad esempio sorridere, o inclinare la testa” che solo il possessore dell’account è in grado di riprodurre perfettamente.

La richiesta di questo brevetto potrebbe far sorridere, eppure l’utilizzo del volto, così come il riconoscimento dell’iride saranno, probabilmente, le prossime frontiere della sicurezza delle transazioni online.

Altri grandi giganti del mercato dell’eCommerce come MasterCard, stanno, infatti, tutti lavorando a soluzioni analoghe per migliorare il grado di affidabilità e di sicurezza delle transazioni online.